Torta Mimosa

Torta Mimosa

torta mimosa

Torta Mimosa

Stampa o scarica questa ricetta!

Print Friendly, PDF & Email

La torta mimosa è un classico della pasticceria, e non capisco come mai si mangi solo alla festa della donna, anni fa la preparavo molto spesso era uno dei miei cavalli di battaglia.

Quest’anno mio marito mi ha chiesto di prepararla per il suo compleanno, e mi sono detta “perchè no!” 

Eccovi la mia ricetta, io la adoro.

Pasticci Fatati

Tempo di preparazione:

1 Ora 30 Minuti

Tempo di riposo:

2 Ore

Pasticci Fatati

Tempo di cottura:

50 Minuti

Pasticci Fatati

Porzioni:

20

Pasticci Fatati

Metodo di cottura:

Forno

Pasticci Fatati

Difficoltà:

Media

Ingredienti per la base della mimosa

  • 150 g Farina 00;
  • 150 g Fecola di patate;
  • 150 g Burro;
  • q.b Vaniglia in polvere;
  • q.b. Burro e Farina per la teglia.
  • 6 Uova medie intere;
  • 1 Tuorlo (uova medie);
  • 225 g Zucchero;
  • 24 g Lievito per dolci;
  • 1 pizzico di sale.

Ingredienti per la farcitura

  • 400 ml Panna Fresca;
  •  q.b. Vaniglia in polvere;
  • 2 Uova.
  • 400 g  Latte intero;
  • 96 g Zucchero;
  • 40 g. Farina 00.

Strumenti necessari

  • Teglia rotonda da 26 cm di diametro;
  • Bimby.
  • Planetaria;
  • Frusta a filo;
  • Sbattitore elettrico.
preparare la base per la torta mimosa
fasi per la base della torta mimosa 2

La preparazione della base della mimosa

Preriscaldare il forno ventilato a 175° C.

Imburrare la teglia, versare un cucchiaio di farina, farla roteare per farla aderire a tutta la superficie, rimuovere la farina in eccesso sbattendo la tortiera sul piano per far staccare quella in eccesso.

Setacciare 2 volte la farina con la fecola, il lievito e la vaniglia in polvere.

Dividere le uova, versare gli albumi nella ciotola della planetaria ed aggiungere il pizzico di sale, versare i tuorli in un’altra ciotola ed aggiungere lo zucchero.

Montare i tuorli con lo zucchero con lo sbattitore elettrico e nel frattempo montare gli albumi a neve fermissima con la planetaria.

Fondere il burro a fuoco dolce o in microonde. Con una frusta a mano aggiungere il mix di farine alternandole al burro fuso lasciato intiepidire. continuare fino ad aver ultimato entrambi.

Incorporare gli albumi all’impasto con lenti movimenti verticali aiutandovi con una forchetta o con la frusta a mano. Versare l’impasto nella tortiera e livellare. 

Infornare, abbassare la temperatura a 170° C e cuocere per 50 minuti.

Fare la prova dello stecchino, sformare e far raffreddare.

La preparazione della crema per farcire la mimosa

Per prima cosa preparare la crema Bimby: versare lo zucchero, la farina, il latte, le uova e la vaniglia nel boccale del bimby, cuocere 7 min a vel. 4.

Trasferire la crema in una ciotola, coprirla a pelle e far raffreddare in abbattitore o in frigorifero, l’importante è raffreddare rapidamente.

Nel frattempo montare la panna fino ad una consistenza semimontata.

preparare la crema Bimby
assemblare la torta mimosa, faricre e decorare

L'assemblaggio della torta mimosa

Tagliare la calotta superiore della torta, e scavare la torta lasciando uno spessore di 1 cm come bordo.

Tagliare l’impasto a dadini da circa 1 cm e sbriciolare l’impasto rimanente in una ciotola, aggiungere alle briciole la crema bimby e la panna semimontata.

Riempire il guscio con la crema appena preparata e livellare.

Coprire la superficie con i dadini precedentemente tagliati.

torta mimosa

Consigli

  • La torta mimosa si conserva 2 giorni in frigorifero in un contenitore chiuso;
  • Se volete un colore più intenso potete aggiungere in po’ di zafferano al composto di farine;
  • Se preferite una versione moderna provate la crostata Ornella;
  • Se non avete il bimby potete preparare la crema allo stesso modo e cuocerla sul fuoco, avendo l’accortezza di mescolare con una frusta durante la cottura per non farla attaccare.
crostata ornella vista dall'alto

Ti è piaciuta questa ricetta?

Se l’articolo vi è piaciuto seguitemi anche sulla mia pagina fan page di Facebook! e sulla mia pagina Instagram, oppure iscrivetevi alla Newsletter così sarete sempre aggiornati sulle mie nuove creazioni.

Crostata donna in fiore

Crostata donna in fiore (gluten free senza lattosio)

crostata donna in fiore

Crostata donna in fiore (gluten free senza lattosio)

Stampa o scarica questa ricetta!

Print Friendly, PDF & Email

L’avvicinarsi della festa della mamma mi riporta ad un ricordo di anni fa, quando mio padre mi raccontava di un tema che ha svolto a scuola con la tipica frase “la mamma è l’angelo del focolare”, forse le mamme di oggi non sono più lo stesso tipo angelo del focolare.

Oggi le mamme sono più dinamiche, con mille impegni, si curano di più, ecco perchè per questa festa ho pensato a qualcosa di semplice e delicato ed allo stesso tempo elegante. 

Ho pensato ad una frolla bianca per poterla disegnare al meglio e per  ottenerla ho scelto una frolla vegana, per la crema invece sono andata sul classico, una camy cream, ma in versione light con yogurt greco al posto della panna.

Che dire io sono pienamente soddisfatta e vi consiglio di provarla.

 

Pasticci Fatati

Tempo di preparazione:

1 Ora

Tempo di riposo:

1 Ora e 40 Minuti

Pasticci Fatati

Tempo di cottura:

15 -17 Minuti

Pasticci Fatati

Porzioni:

4-6

Pasticci Fatati

Metodo di cottura:

Forno

Pasticci Fatati

Difficoltà:

Facile

Ingredienti per il guscio di frolla vegana

  • 150 g Farina di riso;
  • 80 g Fecola di patate;
  • 135 g Burro vegano.
  • 70 g Zucchero a velo;
  • q.b. Vaniglia in polvere;
  • q.b. Sale fino.

Ingredienti per la crema

  • 200 g Mascarpone senza lattosio;
  • 150 g Yogurt greco.
  • 70 g Zucchero a velo;
  • q.b. Estratto di Vaniglia.

Ingredienti per la decorazione della donna in fiore

Strumenti necessari

  • Ring microforato da 15 cm di diametro;
  • Tappetino microforato;
  • Perle in ceramica per cottura in bianco;
  • Mattarello con spessore 4 mm;
  • Planetaria frusta piatta e frusta a filo;
  • Pennello punta tonda sottile;
  • Bulino;
  • Contagocce.
fasi per preparare la frolla vegana

La preparazione della frolla vegana senza glutine

Versare gli ingredienti secchi, farina di riso, fecola di patate, sale, zucchero a velo e vaniglia nella planetaria e mescolare, aggiungere il burro vegano a dadini e lavorare con la frusta piatta fino ad ottenere un composto compatto e morbido.

Come la normale frolla non deve essere lavorata troppo altrimenti diventerà dura in cottura. Formare un panetto rettangolare dello spessore di 2 cm, avvolgere la frolla vegana nella pellicola per alimenti e far riposare in frigorifero a +4°C per almeno un’ora, ma potete lasciarlo anche più a lungo

La decorazione della donna in fiore e del guscio

Togliere la frolla vegana dal frigorifero e stendera dello spessore di 4 mm, tagliare il coperchio della crostata e la base del guscio, lavorare velocemente la frolla rimanente, stenderla dello spessore di 4 mm e ricavate una stricia per formare il bordo del guscio, posizionarlo nel ring microforato e farlo aderire alla base, mettere tutto in frigo a +4° C per almeno 20 minuti. 

Disegnare il viso di donna sulla carta forno utilizzando una matita morbida, appoggiarla dal lato della matita sul coperchio ben freddo e ripassare tutte le linee con una matita o con un bulino, togliere la carta forno e ripassare le linee con un pennello sottile utilizzando il colorante in polvere diluito con alcool.

Per vedere meglio le linee posizionate una luce radente rispetto alla frolla, appena finito di dipingere il coperchio rimettetelo in frigorifero per mantenerlo freddo e farlo riposare almeno 20 minuti

Preriscaldare il formo ventilato a 170° C, posizionare il guscio ed l coperchio su un tappetino miccroforato, io preferisco riempire il guscio con delle perle in ceramica per non far gonfiare la frolla, ma non è necessario; infornare, abbassare la temperatura a 160° C e cuocere per 15 minuti, togliere il coperchio e cuocere il guscio per altri due minuti senza le perle di ceramica.

fasi per preparare la donna in fiore
preparare la crema ed assemblare la donna in fiore

La preparazione della crema e l'assemblaggio della crostata donna in fiore

Versare nella planetaria il mascarpone, lo yogurt greco e lo zucchero a velo, iniziare a montare con la frusta a filo, quando sarà quasi montata aggiungere l’estratto di vaniglia.

Versare la crema nel guscio, livellare la crema e coprire con il coperchio con il viso di donna, utilizzare un po’ di crema per fissare i fiori sul coperchio donna in fiore.

crostata artistica: donna con fiori tra i capelli

Consigli

  • La crostata donna in fiore si conserva due giorni in frigorifero in una scatola chiusa;
  • Se amate le crostate artistiche provare anche l’eleganza al cioccolato e lamponi.
primo piano del dolce eleganza al cioccolato e lamponi, vista dall'alto del profilo femminile con i lamponi

Ti è piaciuta questa ricetta?

Se l’articolo vi è piaciuto seguitemi anche sulla mia pagina fan page di Facebook! e sulla mia pagina Instagram, oppure iscrivetevi alla Newsletter così sarete sempre aggiornati sulle mie nuove creazioni.

Biscotti per la mamma frolla vegana gluten free

Biscotti per la mamma (frolla vegana e gluten free)

biscottini per la mamma con frolla vegana

Biscotti per la mamma di frolla vegana e gluten free

Stampa o scarica questa ricetta!

Print Friendly, PDF & Email

Da quando sono intollerate al lattosio sono alla ricerca della perfetta ricetta per preparare i biscotti, solitamente preparo una frolla con il burro delattosato, ma per i periodi di completa disintossicazione non è adatta.

Oggi ho voluto provare ad utilizzare il burro vegano, ora se ne trovano molti in commercio, e prepare dei biscotti che fossero vegani e senza glutine, il risultato sono dei biscotti molto delicati e superfriabili, ideali da gustare da soli oppure farciti con crema al pistacchio, crema di nocciole o camy cream.

Pasticci Fatati

Tempo di preparazione:

30- 40 Minuti

Tempo di riposo:

1 Ora

Pasticci Fatati

Tempo di cottura:

15 Minuti

Pasticci Fatati

Porzioni:

Pasticci Fatati

Metodo di cottura:

Forno

Pasticci Fatati

Difficoltà:

Facile

Ingredienti per i biscotti per la mamma con frolla vegana

  • 75 g Farina di riso;
  • 40 g Fecola di patate;
  • 70 g Burro vegano;
  • q.b. Colorante nero in polvere.
  • 35 g Zucchero a velo;
  • q.b. Vaniglia in polvere;
  • q.b. Sale fino;
  • q.b. Alcool

Strumenti necessari

  • Cutter per biscotti;
  • Mattarello con spessore 4 mm;
  • Planetaria frusta piatta;
  • Pennello punta tonda sottile;
  • Contagocce.
la preparazione della frolla vegana

La preparazione della frolla vegana senza glutine

Versare gli ingredienti secchi, farina di riso, fecola di patate, sale, zucchero a velo e vaniglia nella planetaria e mescolare, aggiungere il burro vegano a dadini e lavorare con la frusta piatta fino ad ottenere un composto compatto e morbido.

Come la normale frolla non deve essere lavorata troppo altrimenti diventerà dura in cottura. Formare un panetto rettangolare dello spessore di 2 cm, avvolgere la frolla vegana nella pellicola per alimenti e far riposare in frigorifero a +4°C per almeno un’ora, ma potete lasciarlo anche più a lungo.

La decorazione dei biscotti e la cottura

Togliere la frolla vegana dal frigorifero e stendera dello spessore di 4 mm, tagliare i biscotti e metterli a rassodare in frigorifero.

Se siete bravi in disegno potete scrivere e disegnare sui biscotti a mano libera utilizzando del colorante in polvere sciolto con l’alcool, in alternative utilizzate la tecnica del riporto.

Disegnare con una matita il soggetto sulla carta forno, appoggiarla dal lato della matita sul biscotto freddo e ripassare tutte le linee con una matita o con un bulino, togliere la carta forno e ripassare le linee con un pennello sottile utilizzando il colorante in polvere diluito con alcool.

Per vedere meglio le linee posizionate una luce radente rispetto al biscotto, appena finito di dipingere un biscotto rimettetelo in frigorifero per mantenerlo freddo.

Preriscaldare il formo ventilato a 170° C, posizionare i biscotti su un tappetino microforato, infornare, abbassare la temperatura a 160° C e cuocere per 15 minuti.

stendere, dipingere e cuocere la frolla vegana
biscotto di frolla vegana farcito con camy cream

Consigli

DAFI: biscottini di frolla con datteri fichi mandorle e miele

Ti è piaciuta questa ricetta?

Se l’articolo vi è piaciuto seguitemi anche sulla mia pagina fan page di Facebook! e sulla mia pagina Instagram, oppure iscrivetevi alla Newsletter così sarete sempre aggiornati sulle mie nuove creazioni.

Biscotti pallone da calcio

Biscotti pallone da calcio

biscotti a forma di pallone

Biscotti pallone da calcio

Stampa o scarica questa ricetta!

Print Friendly, PDF & Email

Preparare i biscotti decorati con la ghiaccia per il compleanno dei miei figli sta diventando una piacevole abitudine, dopo i biscotti a tema mare e quelli a tema Marshmello di Fortnite, oggi mi sono dedicata ai biscotti a forma di pallone, per festeggiare il compleanno e la vincita dello scudetto.

Preparare i biscotti di ringraziameto per gli ospiti o per il vostro sweet table è abbastanza semplice, richiede solo un po’ di tempo per il riposo ed  un po’ di dimestichezza con la sac a poche, 

Pasticci Fatati

Tempo di preparazione:

Tempo di riposo:

1 Ora a +4°C

2 Ore a +35°C

3 giorni a T ambiente

Pasticci Fatati

Tempo di cottura:

20 Minuti

Pasticci Fatati

Porzioni:

50 biscotti da 6 cm

Pasticci Fatati

Metodo di cottura:

Forno

Pasticci Fatati

Difficoltà:

Media

Ingredienti per i biscotti Marshmello di Fortnite

  • 750 g Farina 00 (110W);
  • 375 g Burro;
  • q.b. Vaniglia in polvere
  • 225 g Zucchero a velo;
  • 83 g  Uovo intero;
  • 1 pizzico di sale.

Ingredienti per la ghiaccia reale

  • 150 g Albume pastorizzato;
  • q.b. Acqua.
  • 562 g Zucchero a velo;
  • q.b. Colorante in gel nero.

Strumenti necessari

  • Planetaria frusta K;
  • Tappetino microforato;
  • Stampo circolare da 6 cm di diametro;
  • Essiccatore;
  • Carta forno;
  • Ago per modellare;
  • Pennello;
  • Matita;
  • Sac a poche bocchetta n.2;
  • Matita.
impasto per i biscotti

La preparazione dei biscotti

Mescolare il burro con lo zucchero a velo, la farina e la vaniglia in polvere, nella planetaria fino ad ottenere un composto sabbiato, sbattere l’uovo con il pizzico di sale, unirlo gradualmente lavorando a bassa velocità. 

Formare un panetto, avvolgerlo nella pellicola e far riposare in frigorifero a +4° C per almeno 1 ora, se avete tempo lasciatela più a lungo.

La cottura dei biscotti

Stendere la frolla dello spessore di 5 mm e ricavare dei dischi da 6 cm di diametro, appoggiarli sul tappetino microforato e far riposare in frigorifero a +4°C per 20 minuti.

Preriscaldare il forno ventilato a 175°C, infornare i biscotti, abbassare la temperatura a 170° C ed infornare. Cuocere per 15 minuti.

Quando saranno freddi posizionarli in una scatola di latta per 3 giorni alternandoli con fogli di carta assorbente, cambiare la carta assorbente ogni giorno.

cottura biscotti
preparare la ghiaccia bianca ruon out e nera medium

Preparare la ghiaccia

Versare gli albumi pastorizzati nella planetaria con lo zucchero a velo e montare con la frusta a foglia per 12-15 minuti.

Quando il composto sarà pronto conservarlo coperto con un panno umido. 

Versare la metà del composto in una ciotola più piccola, aggiungere  l’acqua per ottenere la consistenza medium, eventualmente più morbida quasi una run out, vi consiglio di unire l’acqua poca alla volta utilizzando uno spruzzino, e di mescolare con una spatola in silicone.

Conservare il composto di albumi  e zucchero iniziale e la ghiaccia medium coperti con uno straccio umido. 

 

La decorazione del pallone biscotto

Mentre il composto di albumi e zucchero monta, preparare le maschere a forma di pallone.

Stampare un disegno di un pallone in cui si vedano chiaramente gli esagoni bianchi ed i pentagoni neri, appoggiare la carta forno sul disegno e ripassarlo con una matita morbida, vi consiglio di prepararne 3 o 4 perchè i contorni tendono a sbavare un po’  con l’utilizzo.

Appoggiare la carta forno dal lato della matita sulla parte liscia del biscotto e ripassare tutte le linee con la matita, procedere allo stesso modo con tutti i biscotti, alternando il lato della carta forno che appoggia sul biscotto. Potete fare tutti i biscotti identici oppure spostare leggeremente la maschera del disegno per ottenere palloni diversi, passare un pennello morbido sui biscotti per togliere eventuali briciole o residui di matita.

Riempire la sac a poche con una bocchetta n. 2, disegnare un esagono e riempirlo con la ghiaccia bianca partendo dalla parte esterna e piano piano procedere verso ‘interno.

Battere leggermente la base del biscotto per uniformare la ghiaccia  sulla superficie e far uscire eventuali bolle d’aria, con l’ago da modelling bucare eventuali bolle in superficie, quando sarete soddisfatte del risultato, procedere con un altro esagono allo stesso modo, facendo attenzione che i due esagoni del pallone non si tocchino, procedere allo stesso modo con tutti gli esagoni separati, mettere il biscotto nell’essiccatore a +35°C, ci vorranno circa 15-20 minuti per farli asciugare a sufficienza, non serve che siano completamente asciutti.

Procedere allo stesso modo per tutti i biscotti, se non è sufficiente preparare altra ghiaccia medium.

Togliere il biscotto dall’essicatore e procedere riempiendo gli esagoni bianchi, e rimettere ad asciugare nell’essicatore, quando avrete finito i biscotti, eventualmente facendo più step per decorare, procedere con i pentagoni neri.

Versare 4 cucchiai del composto di albume e zucchero a velo in una ciotola ed aggiungere il colorante nero e l’acqua fino ad ottenere una ghiaccia medium, riempire una sac a poche con la bocchetta n. 2 e conservare la punta avvolta in un panno umido.

Riempire i pentagoni neri e far asciugare almeno 12 ore all’aria prima di confezionare i biscotti nei sacchettini.

fasi per decorare i biscotti a forma di pallone

Consigli

  • Conservate sempre la ghiaccia nella ciotola e quella le sac a poche avvolte con un panno umido, in modo che non si indurisca e non otturi il beccuccio;
  • La ghiaccia reale può avere  tre consistenze: 1. Run out: molto morbida, ideale per coprire i biscotti, 2. Medium: se il composto viene alzato con un cucchiaio forma delle punte morbide e ricurve a collo d’oca, 3. Stiff: è quella più dura, si ottiene aggiungendo pochissima acqua, se la ghiaccia viene alzata con un cucchiaio forma delle punte alte e resistenti;
  • I biscotti decorati si conservano fino a 3 settimane in un contenitore di latta;
  • Se cercate altre idee per decorare i biscotti guardate anche i biscotti a forma di pokeball

Ti è piaciuta questa ricetta?

Se l’articolo vi è piaciuto seguitemi anche sulla mia pagina fan page di Facebook! e sulla mia pagina Instagram, oppure iscrivetevi alla Newsletter così sarete sempre aggiornati sulle mie nuove creazioni.

Crostata fragole e cioccolato

Crostata fragole e cioccolato

crostata fragola e cioccolato decorata con ovetto coniglietto

Crostata fragole e cioccolato

Stampa o scarica questa ricetta!

Print Friendly, PDF & Email

Quest’anno Pasqua in versione easy, ma non volevo rinunciare al dolce.

Anche se fuori sembra autunno, volevo qualcosa di colorato e fresco, ho pensato quindi ad una crostata alla fragola, e quale miglior abbinamento del cioccolato? Ecco come nasce questo dolce semplice e veloce.

Auguri e buon appetito

Pasticci Fatati

Tempo di preparazione:

1 Ora

Tempo di riposo:

2 Ore e 20 minuti

Pasticci Fatati

Tempo di cottura:

17-20 Minuti

Pasticci Fatati

Porzioni:

6

Pasticci Fatati

Metodo di cottura:

Forno

Pasticci Fatati

Difficoltà:

Facile

Ingredienti per la frolla sablé al cacao per il guscio della crostata

  • 100 g Burro senza lattosio;
  • 67 g Zucchero;
  • 27 g Tuorlo.
  • 157 g Farina 00 (W110);
  • 10 g Cacao Amaro.

Ingredienti per la crema all'acqua alle fragole

  • 250 ml Acqua;
  • 50 g Succo di fragole (90 g   fragole fresche);
  • q.b. Colorante rosso (facoltativo)
  • 120 g Zucchero;
  • 50 g Maizena;
  • 2-3 Fragole per la decorazione.

Strumenti necessari

  • Pentola;
  • Ring microforato da 15 cm di diametro;
  • Tappetino microforato;
  • Mattarello;
  • Planetaria;
  • Frusta;
  • Frullatore a immersione;
  • sac a poche con bocchetta a stella;
  • Colino a maglie fitte.
fasi per preparare la frolla sablè al cacao pre la crostata pere e cioccolato

La preparazione della frolla sablé al cacao

Nella planetaria con la frusta a foglia, montare il burro senza lattosio con lo zucchero, la farina ed il cacao setacciati fino ad ottenere una consistenza come se fosse sabbia.

Aggiungere i tuorli a velocità 1, se fatica alzare la velocità e spatolare il fondo.

Formare un panetto e lasciar riposare in frigo a +4°C per almeno 2 ore, per ridurre i tempi di riposo fate un panetto un po’ più grande e più sottile in modo da aumentare la superficie a contatto con il freddo.

La cottura della frolla sablé al cacao

Stendere la frolla dello spessore di 5 mm e ricavare il disco per la base della crostata, allo stesso modo ricavare il bordo, appoggiarlo all’interno del ring microforato e tagliare il bordo in eccesso, se la striscia non è sufficiente, non preoccupatevi, eventuali punti di separazione si fisseranno in cottura.

Stendere la frolla dello spessore di 5 mm e ricavare un disco per il coperchio della crostata.

Posizionare il ring ed il disco in frigorifero a +4° c per almeno 20 minuti, nel frattempo preriscaldare il forno ventilato a 185° C. 

Posizionare il ring ed i biscotti su un tappetino microforato, posizionare all’interno del ring un foglio di carta forno e riempirlo di palline in ceramica, quest’ultimo passaggio non è necessario, ma io ve lo consiglio.

Infornare, abbassare la temperatura a 180°C e cuocere per 15 minuti, togliere quindi le perle e la carta forno e rimettere in forno per 2-5 minuti.

Far raffreddare il guscio ed il coperchio. 

fasi per la cottura del guscio per la crostata
fasi per preparare la crema all'acqua alla fragola

La preparazione della crema all'acqua alle fragole

Lavare  le fragole, togliere la parte verde e frullarle.

Versare la purea in un colino a maglie fitte e ricavare 50 g di succo in un pentolino dal fondo spesso, aggiungere lo zucchero, l’acqua e la maizena e mescolare con una frusta per togliere eventuali grumi, mettere sul fuoco a fuoco basso e cuocere fino a che non si sarà addensata, se volete un colore più intenso aggiungete del colorante rosso.

Togliere dal fuoco, coprire con la pellicola a pelle e far raffreddare.

Assemblare la crostata fragole e cioccolato

Quando sarà freddo togliere il guscio dal ring, riempire una sac a poche con una bocchetta a stella, riempire il guscio con dei ciuffetti di crema.

Decorare la superficie con delle fettine di fragole, coprire la crostata con il coperchio di frolla al cacao.

fasi per assemblare la crostata al cioccolato e fragole
crostata fragola e cioccolato decorata con ovetto coon coniglietto

Consigli

  • Se amate le crostate al cacao provate anche la crostata arancia e cacao;
  • Potete decorare il coperchio della crostata con della pasta di zucchero, o come nel mio caso con un ovetto visto che l’ho preparata per Pasqua (qui trovate il link per realizzare l’ovetto);
  •  Potete utilizzare la crema anche per realizzare una cream tart.
crostata arancia e cacao

Ti è piaciuta questa ricetta?

Se l’articolo vi è piaciuto seguitemi anche sulla mia pagina fan page di Facebook! e sulla mia pagina Instagram, oppure iscrivetevi alla Newsletter così sarete sempre aggiornati sulle mie nuove creazioni.

Brownies vegani avocado e pistacchio

Brownies vegani avocado e pistacchio

brownies all'avocado e pistacchio vegani

Brownies vegani avocado e pistacchio

Stampa o scarica questa ricetta!

Print Friendly, PDF & Email

L’altro giorno mi sono preparata la mia solita poke e mi è avanzato dell’avocado, ho deciso quindi di preparare un dolce vegano, più per mancanza di uova in frigorifero che per scelta di vita.

Volevo qualcosa al cioccolato e non troppo dolce, ho pensato quindi a dei brownies, ma in versione monoporzione in modo che fossero più comodi da trasportare.

Visto che l’avocado è cremoso ed è un buon sostituto del burro questi brownies rimangono soffici.

Pasticci Fatati

Tempo di preparazione:

15 Minuti

Tempo di riposo:

Pasticci Fatati

Tempo di cottura:

20-25 Minuti

Pasticci Fatati

Porzioni:

8

Pasticci Fatati

Metodo di cottura:

Forno

Pasticci Fatati

Difficoltà:

Facile

Ingredienti per i borwnies vegani avocado e pistacchio

  • 128 g Avocado maturo;
  • 45 g Zucchero;
  • 45 ml Olio di semi di Girasole;
  • 150 ml Acqua;
  • 8 g Lievito per dolci
  • 25 g Pistacchio;
  • 25 g Cacao Amaro;
  • 90 g Farina di riso;
  • 20 g Fecola di patate;
  • 5 ml Pasta di vaniglia.

Strumenti necessari

  • Stampo per muffins;
  • Pirottini di carta;
  • Porzionatore da gelato;
  • Frullatore a immersione.
fasi per preparare i brownies vegani all'avocado e pistacchio

La preparazione dei brownies all'avocado e pistacchi

Preriscaldare il forno a 180° C e posizionare i pirottini di carta nello stampo da muffins.

Versare i pistacchi e lo zucchero in un bicchiere alto e frullare, aggiungere l’avocado a cubetti e frullare fino ad ottenere un composto cremoso.

Aggiungere l’acqua e l’olio e frullare, quando sarà amalgamato aggiungere il pizzico di sale ed il cacao amaro.

Frullare ed aggiungere i componenti secchi, farina di riso, fecola di patate e lievito. Quando sarà amalgamato aggiungere la pasta di vaniglia e frullare.

Riempire i pirottini ed infornare per 20-25 minuti, fare la prova dello stecchino prima di sfornare.

brownies all'avocado e pistacchio vegani

Consigli

  • Se preferite potete utilizzare la farina di pistacchi invece di tritarli;
  • Se preferite potete cuocere il composto in un’unica teglia e tagliarli a quadratini una volta cotti;
  • Se amate i brownies ma siete intolleranti al lattosio provate anche i Brownies all’avocado
brownies all'avocado

Ti è piaciuta questa ricetta?

Se l’articolo vi è piaciuto seguitemi anche sulla mia pagina fan page di Facebook! e sulla mia pagina Instagram, oppure iscrivetevi alla Newsletter così sarete sempre aggiornati sulle mie nuove creazioni.

Muffins vegan bicolore alla banana

Muffins vegan bicolore alla banana

muffins vegan bicolore alla banana

Muffins vegan bicolore alla banana​

Stampa o scarica questa ricetta!

Print Friendly, PDF & Email

La scorsa settimana ho preparato i tortini di farro alla banana e sono piaciuti molto a tutti, quindi oggi ho pensato di prepararne una variante vegana, ma per dare un po’ più di gusto ho pensato ad un impasto bicolore aggiungendo un po’ di cacao.

Devo dire un’ottima variante per la colazione super energica di questa settimana.

Pasticci Fatati

Tempo di preparazione:

10 Minuti

Tempo di riposo:

Pasticci Fatati

Tempo di cottura:

20 Minuti

Pasticci Fatati

Porzioni:

6

Pasticci Fatati

Metodo di cottura:

Friggitrice ad aria

Pasticci Fatati

Difficoltà:

Facile

Ingredienti per i muffins bicolore alla banana

  • 132 g Banana;
  • 155 g Farina di farro;
  • 153 g Latte di riso;
  • 8 g Lievito per dolci.
  • 12 g Olio semi di girasole;
  • 8 g Cacao amaro;
  • 70 g Zucchero di canna.

Strumenti necessari

  • 2 ciotole;
  • Pirottini di carta rigidi;
  • Porzionatore da gelato.
muffins vegan bicolore alla banana

La preparazione dei muffins bicolore alla banana

Tagliare la banana a pezzetti e schiacciarla con una forchetta, aggiungere i latte di riso ed amalgamare, unire lo zucchero di canna e mescolare aggiungendo l’olio lentamente.

Versare il lievito per dolci e la farina di farro, mescolare fino ad ottenere un composto omogeneo.

Dividere il composto in due ciotole, ad una aggiungere il cacao e mescolare, riempire i pirottini fino a 2/3 alternando il composto alla banana con il composto alla banana e cacao.

Cuocere nella friggitrice ad aria a 150° C per 10 minuti, alzare la temperatura a 165° C e cuocere per altri 10 minuti, fare sempre la prova dello stecchino prima di toglierli dalla friggitrice.

muffins bicolore alla banana

Consigli

muffins all'ananas

Ti è piaciuta questa ricetta?

Se l’articolo vi è piaciuto seguitemi anche sulla mia pagina fan page di Facebook! e sulla mia pagina Instagram, oppure iscrivetevi alla Newsletter così sarete sempre aggiornati sulle mie nuove creazioni.

Tortini di farro alla banana

Tortini di farro alla banana

tortini al farro e banana

Tortini di farro alla banana

Stampa o scarica questa ricetta!

Print Friendly, PDF & Email

Week end di gare di nuoto e si sa che per gli sportivi la banana fa bene per l’alto contenuto di potassio che aiuta a combattere l’insorgere della fatica ed a prevenire i crampi muscolari; lo so che va mangiata naturale per avere questi benefici, ma mi ha ispirato per prepare questi dolcetti per il post gara.

Invece dei soliti banana bread muffins, volevo provare qualcosa con la farina di farro, che ha un maggior potere saziante e meno calorie rispetto agli altri cereali, ed eccoli qua… dei tortini soffici, gustosi perfetti per riprendersi dallo sforzo, ma anche per una semplice merenda.

Pasticci Fatati

Tempo di preparazione:

10 Minuti

Tempo di riposo:

Pasticci Fatati

Tempo di cottura:

20 Minuti

Pasticci Fatati

Porzioni:

8

Pasticci Fatati

Metodo di cottura:

Forno

Pasticci Fatati

Difficoltà:

Facile

Ingredienti per i tortini al farro e banana

  • 136 g Farina di farro
  • 136 g Banana matura;
  •  4,5 g Lievito per dolci;
  • 1 pizzico Sale fino.
  • 136 g Zucchero;
  • 34 g Olio semi di girasole;
  • 80 g Uovo intero;
  • 10 g Latte di riso.

Strumenti necessari

  • Stampo per muffins;
  • Pirottini di carta;
  • Porzionatore da gelato;
  • Frullatore ad immersione.
fasi per preparare i tortini di farro e banana

La preparazione dei tortini al farro e banana

Preriscaldare il forno a 180° C e mettere i pirottini nello stampo da muffins.

Tagliare la banana a pezzetti e frullarla con il frullatore ad immersione fino ad ottenere una purea, aggiungere l’uovo continuando a frullare fino ad ottenere un composto omogeneo.

Versare lo zuccchero e frullare, aggiungere la farina e frullare, se non è ben amalgamata  aiutatetivi con una spatola. Aggiungere il latte di riso e frullate.

Versare il composto nei pirottini di carta, riempirli fino a 2/3 ed infornare.

Cuocere per 20 minuti, fare sempre la prova dello stecchino

tortini al farro e banana

Consigli

  • Se amate i dolci alla banana provate anche i banana bread muffins.
  • i muffins si conservano per 2 giorni,
banana bread muffins non dairy e gluten free

Ti è piaciuta questa ricetta?

Se l’articolo vi è piaciuto seguitemi anche sulla mia pagina fan page di Facebook! e sulla mia pagina Instagram, oppure iscrivetevi alla Newsletter così sarete sempre aggiornati sulle mie nuove creazioni.

Muffins ai frutti di bosco vegan

Muffins ai frutti di bosco vegan

muffins ai frutti di bosco vegan con farina di farro

Muffins ai frutti di bosco vegan con farina di farro

Stampa o scarica questa ricetta!

Print Friendly, PDF & Email

Oggi mi sono fatta attrarre dai colori brillanti dei frutti di bosco, avevano un aspetto così invitante… ma forse mi sono un po’ fatta prendere la mano.

Visto che i frutti di bosco non si conservano freschi per molti giorni, ho deciso di utilizzarne una parte per preparare un dolce, di solito preparo delle belle crostate come la Crostata Damiano, oppure la Crostata con panna cotta alle more e mirtilli, ma oggi volevo preparare qualcosa per la merenda, ho quindi pensato a dei semplici muffins pronti in pochi minuti.

Pasticci Fatati

Tempo di preparazione:

5 Minuti

Tempo di riposo:

Pasticci Fatati

Tempo di cottura:

25-30 Minuti

Pasticci Fatati

Porzioni:

5

Pasticci Fatati

Metodo di cottura:

Friggitrice ad aria

Pasticci Fatati

Difficoltà:

Facile

Ingredienti per i muffins ai frutti di bosco

  • 110 g Frutti di bosco;
  • 117 g Farina di farro;
  • 67 g Zucchero;
  • 6 g Lievito per dolci.
  • 100 g Latte di Riso;
  • 23 g Olio di girasole;
  • q.b. vaniglia;
  • 1 pizzico Sale fino.

Strumenti necessari

  • Pirottini di carta rigidi;
  • Porzionatore da gelato;
  • Friggitrice ad Aria.
fasi per preparare i muffins ai friutti di bosco vegan

La preparazione dei muffins ai frutti di bosco

Versare in una ciotola gli ingredienti secchi, farina di farro, zucchero, lievito e sale e mescolare con un cucchiaio, aggiungere il latte di riso, l’olio e mescolare con il cucchiaio fino ad ottenere un composto omogeneo, agggiungere i frutti di bosco.

Riempire  i pirottini fino a 2/3 e cuocere in friggitrice ad aria a 150° C per 15 minuti, poi alzare la temperatura a 165° C per ulteriori 10 minuti.

Verificare sempre la cottura con la prova dello stecchino, in base alla dimensione del cestello ed al posizionamento delle resistenza i tempi di cottura potrebbero variare.

muffins ai frutti di bosco vegan con farina di farro

Consigli

  • Se volete un dolce ancora più leggero potete sostituire il latte di riso con dell’acqua a temperatura ambiente;
  • Se volete un dolce un po’ goloso, adatto per la merenda, potete tagliare il muffin a metà e farcirlo con la camy cream;
  • Se amate i dolci con i mirtilli provate anche l’Amore di crostata
amor di crostata con ingredienti

Ti è piaciuta questa ricetta?

Se l’articolo vi è piaciuto seguitemi anche sulla mia pagina fan page di Facebook! e sulla mia pagina Instagram, oppure iscrivetevi alla Newsletter così sarete sempre aggiornati sulle mie nuove creazioni.

Tortini morbidi cioccolato e pere gluten free e non dairy

Tortini morbidi al cioccolato e pere

tortini al cioccolato e pere

Tortini morbidi al cioccolato e pere gluten free e non dairy

Stampa o scarica questa ricetta!

Print Friendly, PDF & Email

Sarà stato andare a vedere WONKA o l’avvicinarsi di San Valentino che riempie le vetrine di cioccolato, ma mi è venuta voglia di un dolce al cioccolato.

Per caso nel mio cesto della frutta c’erano delle bellissime pere, e quindi è stato molto facile creare l’abbinamento… Tortini cioccolato e pere, gluten free e non dairy.

Soffici, che si sciolgono in bocca, perfetti per iniziare la giornata con una carica extra di energia.

Pasticci Fatati

Tempo di preparazione:

10 Minuti

Tempo di riposo:

Pasticci Fatati

Tempo di cottura:

20-25 Minuti

Pasticci Fatati

Porzioni:

3

Pasticci Fatati

Metodo di cottura:

Friggitrice ad Aria

Pasticci Fatati

Difficoltà:

Facile

Ingredienti per i tortini morbidi al cioccolato e pere

  • 55 g Pera (sbucciata e senza semi);
  • 75 g Farina di Riso;
  • 37 g Zucchero;
  • 13 g Olio di semi di Girasole.
  • 65 g Latte di Riso;
  • 10 g Cacao Amaro;
  • 40 g Cioccolato fondente;
  • 4 g Lievito per dolci.

Strumenti necessari

  • Pirottini di carta rigidi;
  • Porzionatore da gelato;
  • Frusta.
fasi per preparare i tortini al cioccolato e pere

La preparazione

Versare gli ingredienti secchi, farina di riso, zucchero, cacao amaro e lievito per dolci in una ciotola e mescolare.

Aggiungere gli ingredienti liquidi, olio di girasole e latte diro e mescolare, aggiungere il cioccolato a pezzetti e la pera a cubetti.

Versare il composto nei pirottini e cuocere a 150° C per 20-25 minuti, fare la prova dello stecchino per verificare la cottura.

tortini cioccolato e pere per san valentino

Consigli

  • Se non avete il cioccolato fondente potete utilizzare delle gocce di cioccolato oppure un altro tipo, io ad esempio ho utilizzato un cioccolato fondente con caramello salato;
  • Se non avete i pirottini rigidi, utilizzate quelli normali ed appoggiateli all’interno di quelli di alluminio oppure di silicone;
  •  Se amate le pere provate a fare essicate da utilizzare come decorazione per i vostri dolci
pere caramellate ed essicate

Ti è piaciuta questa ricetta?

Se l’articolo vi è piaciuto seguitemi anche sulla mia pagina fan page di Facebook! e sulla mia pagina Instagram, oppure iscrivetevi alla Newsletter così sarete sempre aggiornati sulle mie nuove creazioni.