un mare di cheesecake ai mirtilli

Un mare di cheesecake ai mirtilli

cheesecake ai mirtilli con effetto mare

Un mare di cheesecake ai mirtilli

Stampa o scarica questa ricetta!

Print Friendly, PDF & Email

In estate la cheesecake è un’ottima soluzione fresca e gustosa, soprattutto se gluten e lactose free ed arricchita con della frutta fresca.

Ma mi conoscete, non amo le cose troppo semplici, quindi ho pensato di rendere questa cheesecake un po’ più artistica, coprendola con della gelatina al lampone e dei biscotti sbriciolati per creare il mare.

In bocca al lupo per il tuffo con le sirene e buon appetito.

Pasticci Fatati

Tempo di preparazione:

1 Ora 30 Minuti

Tempo di riposo:

30 Minuti a 0° C

12 Ore a +4°C

Pasticci Fatati

Tempo di cottura:

5 Minuti

Pasticci Fatati

Porzioni:

8

Pasticci Fatati

Metodo di cottura:

Fornello

Pasticci Fatati

Difficoltà:

Media

Ingredienti per la base biscotto

  • 200g Biscotti senza glutine e senza lattosio.
  • 80 g Margarina di girasole.

Ingredienti per la crema ai mirtilli

  • 115 g Yogurt alla vaniglia senza lattosio;
  • 250 g Mascarpone senza lattosio;
  • 45 g Zucchero semolato;
  • 185 g Mirtilli.
  • 8 g Gelatina in fogli (240° Bloom);
  • 40 g Acqua fredda;
  • 80 g Zucchero a velo.

Ingredienti per il mare di gelatina

  • 100 g Powerade blu;
  • 12 g Acqua fredda.
  • 2,4 g gelatna in fogli (240° Bloom).

Ingredienti per la decorazione

  • Conchiglie in pasta di zucchero.

Strumenti necessari

  • Pentola;
  • Anello da 15 cm di diametro;
  • Frullatore ad immersione;
  • Frusta;
  • Ciotole;
  • Bimby;
  • Foglio in acetato.
base biscotti della cheesecake ai mirtilli

La preparazione della base biscotti per la cheesecake

Versare i biscotti senza glutine e senza lattosio nel Bimby o altro robot da cucina e tritare finemente fino a ridurli in polvere (10 sec vel 10), nel frattempo sciogliere la margarina nel microonde per circa 1 min e 30 sec a 510W.

Versare i biscotti nella margarina e mescolare con una spatola, sgranare bene il composto con le mani.

Versare 70-80g del composto tra due fogli di carta forno e schiacciarli con un peso fino ad ottenere un composto compatto dello spessore di 3-4 mm.

Appoggiare l’anello su un vassoio rivestito con la pellicola, versare la parte rimanente nell’anello e compattare bene la base con il dorso di uncucchiaio.

Se preferite potete rivestire l’anello con un foglio di acetato.

Far riposare in frigorifero per 1 ora.

La preparazione crema cheesecake ai mirtilli

Reidratare i fogli di gelatina in acqua fredda.

Nel frattempo lavare i mirtilli e versarli in pentolino con lo zucchero, cuocerli a fuoco basso fino a  che non saranno morbidi. 

Aggiungere la gelatina al composto di mirtilli e farla sciogliere completamente, versarlo in un bicchiere alto e frullare con un fullatore ad immersione, matterne da parte 120g in una ciotola.

Preparare la crema per la cheesecake: utilizzando una frusta a mano mescolare lo yogurt con il mascarpone e lo zucchero velo. Versare il composto di mirtilli rimanente sulla crema e mescolare dall’alto verso il basso con una spatola in silicone fino ad ottenere un composto omogeneo.

crema cheesecake ai mirtilli
Assemblare la cheesecake ai mirtilli

Assemblare la cheesecake

Versare 120g del composto sulla base biscotti, livellare e mettere in frigorifero a +4°C per almeno 30 minuti.

Versare la crema cheesecake ai mirtilli sulla gelatina ai mirtilli, livellare e mettere in frigorifero per 3 ore.

Decorare la cheesecake ai mirtilli a tema mare

Reidratare la gelatina con la propria acqua, quando sarà pronta scaldare il powerade blu, io lo faccio con il microonde ma potete anche farlo sul fuoco e sciogliere la gelatina nel powerade.

Far raffreddare la gelatina, quando sarà ben fredda versare uno strato sottile su tutta la superficie della cheesecake ai mirtilli, mettere in frigorifero a +4° C per 10 minuti, nel frattempo sbriciolare il composto di biscotti per creare la sabbia, togliere la cheesecake dal frigorifero, decorare più o meno la metà della superficie con i biscotti, riempire la parte rimamente con la gelatina azzurra rimasta.

Mettere in frigorifero a +4°C fino a far solidificare completamente la gelatina, ci vorranno 5-6 ore.

decorare la cheesecake mare
code da sirena fatte con stampo in silicone su torta mare

Decorare il mare di cheesecake

Appena prima di servire, togliere la cheesecake dall’anello.

Decorare la spiagia con le conchiglie in pasta di zucchero e posizionare le code da sirena nel mare.

cheeseake ai mirtilli con decorazione a tema mare

Consigli

Se amate le cheesecake provate anche la cheesecake al cioccolato gluten e lactose free

cheesecake al cioccoalto

Ti è piaciuta questa ricetta?

Se l’articolo vi è piaciuto seguitemi anche sulla mia pagina fan page di Facebook! e sulla mia pagina Instagram, oppure iscrivetevi alla Newsletter così sarete sempre aggiornati sulle mie nuove creazioni.

Tutorial utilizzo stampo in silicone

Tutorial decorazioni con stampi in silicone

coda sirena con stampo in silicone

Tutorial decorazioni con stampi in silicone

Stampa o scarica questa ricetta!

Print Friendly, PDF & Email

La prima volta che si realizza qualcosa di nuovo è sempre difficile e non si sa da che parte cominciare.

Per aiutare chi è alle prime armi, eccovi un video su come realizzare una coda di sirena (ma vale per qualsiasi forma), utilizzando uno stampo in silicone.

Buon lavoro.

Pasticci Fatati

Tempo di preparazione:

3 Minuti

Pasticci Fatati

Difficoltà:

Facile

Ingredienti per il modelling con lo stampo in silicone

  • 15 g Pasta model Azzurra o verde.
  • Maizena.

Ingredienti per la finitura

  • Colorante in polvere viola, lilla e azzurro.
  • Colorante in polvere perla.

Strumenti necessari

  • Pennello da sfumatura;
  • Mattarello.
  • Coltello o spatola;
  • Stampo in silicone a forma di coda da Sirena.
coda da sirena con lo stampo in silicone

La preparazione della coda

Con il pennello da sfumatura spolverizzare l’interno dello stampo con la maizena.

Lavorare la pasta model verde o azzurra fino a renderla omogenea e morbida, inserirla dello stampo e premere con le mani per riempire lo stampo in modo omogeneo, passare il mattarello sullo stampo.

Togliere la pasta model in eccesso con un bisturi o con una spatola (con quest’ultima non rischiate di rovinare lo stampo), lisciare la superficie, togliere la coda dallo stampo con delicatezza ed inserire uno stecco nella coda facendolo ruotare.

Cliccate qui per vedere il video.

Ti è piaciuta questa ricetta?

Se l’articolo vi è piaciuto seguitemi anche sulla mia pagina fan page di Facebook! e sulla mia pagina Instagramoppure iscrivetevi alla Newsletter così sarete sempre aggiornati sulle mie nuove creazioni.

Mele caramellate

Mele caramellate

mele caramellate con libro biancaneve

Mele caramellate

Stampa o scarica questa ricetta!

Print Friendly, PDF & Email

Specchio specchio delle mie brame… chi è la più bella del reame?

Le mele caramellate mi ricordano i bambini che fanno dolcetto o scherzetto ad Halloween, la bellissima mela di Biancaneve, o una bella giornata a Disneyland con i bambini tra un castello ed un labirinto di carte…

Anche se mi sono sempre sembrate difficili da preparare ho voluto mettermi alla prova ed il risultato è stato soddisfacente per essere stata la prima volta.

Pasticci Fatati

Tempo di preparazione:

20 Minuti

Tempo di riposo:

1 Ora

Pasticci Fatati

Tempo di cottura:

15 Minuti

Pasticci Fatati

Porzioni:

6

Pasticci Fatati

Metodo di cottura:

Fornello

Pasticci Fatati

Difficoltà:

Facile

Ingredienti per le mele caramellate

  • 6 Mele di piccole dimensioni;
  • 100 g Acqua;
  • 500 g Zucchero.
  • 1/2 cucchiaino Cremor tartaro;
  • 130 g Glucosio;
  • q.b. Colorante rosso.

Strumenti necessari

  • Pentola;
  • Bastoncino in legno per le mele.
fasi per preparare le mele caramellate

La preparazione delle mele caramellate

Lavare ed asciugare bene le mele. Infilzarle con un bastoncino abbastanza resistente da sostenerle.

Mettere sul fuoco un pentolino dai bordi alti ed il fondo spesso, versare lo zucchero, l’acqua ed il glucosio, portare a 125° mescolando con un cucchiaio di legno, unire il colorante rosso fino a raggiungere la tonalità desiderata.

Versare il cremor tartaro e cuocere un paio di minuti.

Immergere le mele nello sciroppo, farle ruotare fino a coprirle completamente, tenere le mele sospese sul pentolino per far scendere il caramello in eccesso, far asciugare le mele caramellate appoggiate sulla carta da forno per 1 ora.

Consigli

  • Se non avete il glucosio potete sostituirlo con il miele d’acacia

Ti è piaciuta questa ricetta?

Se l’articolo vi è piaciuto seguitemi anche sulla mia pagina fan page di Facebook! e sulla mia pagina Instagram, oppure iscrivetevi alla Newsletter così sarete sempre aggiornati sulle mie nuove creazioni.

Tutorial Pokeball

Tutorial Pokeball

torta pokemon con pokeball

Tutorial Pokeball

Stampa o scarica questa ricetta!

Print Friendly, PDF & Email

Pokemon…

Nel blog trovate tanti tutorial per realizzare diversi personaggi come ad esempio Greninja, Raichu oppure Sceptile, quindi non poteva mancare la POKEBALL.

Buon lavoro.

Pasticci Fatati

Tempo di preparazione:

45 Minuti

Pasticci Fatati

Difficoltà:

Facile

Ingredienti per il modelling

  • 120 g Pasta da copertura rossa;
  • 7 g Pasta model Bianca. 
  • 17 g Pasta model Nera;
  • 120 g Pasta da copertura Bianca.

Ingredienti per la finitura

  • Colorante in polvere rosso scuro.

Strumenti necessari

  • Bisturi; 
  • Pennello da sfumatura;
  • Mattarello;
  • Smoother;
  • Taglia biscotti da 4 cm di diametro e da 2,5 cm di diametro.
  • Penna serbatoio / pennellino con acqua;
  • Spiedino in legno;
  • Righello;
  • 1 pallina in polistorolo da 10 cm di diametro.
tutorial per coprire la pokeball
finitura della pokeball

La preparazione della Pokeball

Tagliare la base della palllina di polistirolo in modo che possa stare in piedi.

Lavorare 120 g pasta da copertura bianca, stenderla dello spessore di 5-7 mm formando un cerchio, inumidire la pallina. Appoggiare la pasta di zucchero sulla parte tagliata della pallina e far aderire delicatamente facendo scivolare la pasta verso la metà della pallina usando i palmi, aiutarsi con la maizena e con lo smoother per lisciarlo. Con il bisturi tagliare sulla mezzeria della pallina e mettere da parte.

Lavorare 120 g di pasta da copertura rossa, stenderla dello spessore di 5-7 mm formando un cerchio, inumidire la pallina. Appoggiare la pasta di zucchero sulla parte tagliata della pallina e far aderire delicatamente facendo scivolare la pasta verso la metà della pallina, aiutarsi con la maizena e con lo smoother per lisciarlo. Con il bisturi tagliare sulla mezzeria della pallina in corrispondenza della pasta model bianca.

Lavorare la pasta model nera, stenderla dello spessore di 1 mm, ricavare un rettangolo largo 2,5 cm e lungo quanto la circonferenza della palla, inumidire sul retro e fissare a coprire la giunta tra i due colori.

Stendere la pasta nera rimanente dello spessore di 1 mm e ricavare un disco da 4 cm di diametro, inumidirlo sul retro e fissarlo a coprire la giuntura della fascia nera della pokeball.

Lavorare la pasta model bianca e stenderla dello spessore di 1 mm, ricavare un disco di 2,5 cm di diametro, inumidirlo sul retro e fissarlo sul disco nero.

Sfumare la base della fascia nera con il rosso scuro in polvere per dare profondità alla pokeball.

biscotti pokeball

Consigli

Sceptile con carte pokemon

Ti è piaciuta questa ricetta?

Se l’articolo vi è piaciuto seguitemi anche sulla mia pagina fan page di Facebook! e sulla mia pagina Instagramoppure iscrivetevi alla Newsletter così sarete sempre aggiornati sulle mie nuove creazioni.

Tutorial Sceptile (Pokemon)

Tutorial Sceptile

sceptile visto di spalle
profilo sceptile con pokeball e carte pokemon

Tutorial Sceptile

Stampa o scarica questa ricetta!

Print Friendly, PDF & Email

Sceptile è un pokemon di tipo erba, la terza evoluzione di Grovyle, per conoscerlo bisogna aver visto tutte le serie dei pokemon oppure aver giocato con le carte… io devo ammettere che non sono così brava, ma ho un bimbo che è un appassionato, quindi come si dice “di necessità virtù” ed ho dovuto imparare tutto su questi fantastici personaggi che quest’anno compiono ben 25 anni.

Dopo aver preparato Raichu, Greninja, la pokeball e Pikachiu mi mancava solo lui per ultimare le decorazioni per la torta di compleanno di Leonardo ed eccoci qui con il tutorial della mia ultima fatica.

Buon lavoro

Pasticci Fatati

Tempo di preparazione:

1 Ora 30 Minuti

Pasticci Fatati

Difficoltà:

Media

Ingredienti per il modelling

  • 10 g Pasta model Rossa;
  • 20 g Pasta model Gialla;
  • 65 g Pasta model Verde Chiaro;
  • 15 g Pasta model Verde Scuro.

Ingredienti per la finitura

  • Colorante in polvere verde scuro.
  • Colorante in gel nero.

Strumenti necessari

  • Bisturi; 
  • Dresden;
  • Pennello 0;
  • Pennello da sfumatura:
  • Mattarello;
  • Righello;
  • Bocchetta sac a poche
  • Penna serbatoio / pennellino con acqua;
  • Ball tool;
  • Pennello punta in silicone;
  • Spiedino in legno;
  • Metro da sarta.

Modelli

Tutti i modelli devono essere stampati in formato A4.

progetto sceptile. Modello

La preparazione del corpo di Sceptile

Lavorare 25 g di pasta model verde chiaro e formare una palla senza difetti, lavorarla tra i palmi delle mani e dargli una forma a pera di circa 5 cm, allungare un po’ la parte stretta per ricavare il collo, aiutatevi con il modello per le misure.

Inumidire lo stecco ed infilarlo facendolo uscire sul lato destro in modo da poter fissare poi la gamba.

Lavorare la pasta model rossa e stenderla dello spessore di 1 mm, con il modello ricavare la fascia per la pancia di Sceptile, inumidirla sul retro e fissarla sul corpo. Mettere da parte e far indurire leggermente il corpo.

la preparazione del corpo di sceptile
la preparazione dei piedi di Sceptile

La preparazione dei piedi

Lavorare 1,8 g di pasta model verde chiaro, formare una pallina senza difetti, assottigliare un lato e formare una goccia lunga circa 1,8 cm. Appiattire la goccia ed utilizzando un pennello di silicone oppure un coltello a lama tonda segnare la divisione delle 3 dita, evidenziare la divisione anche nella parte superiore del piede.

Incurvare il piede creando un leggero incavo sulla pianta del piede per dare un po’ di volume.
Procedere allo stesso modo per l’altro piede.

Metterli da parte e farli indurire leggermente in modo che non si deformino quando dovranno sostenere il peso di Sceptile.

La preparazione delle gambe

Lavorare 8,2 g di pasta model verde chiaro, formare una pallina senza difetti, assottigliare per formare una pera lunga circa 3,7 cm allungare leggermente come da modello. Appiattire la gamba lasciando la bombatura della coscia.

Con un pennello in silicone a punta creare la piega della caviglia creando la forma di una virgola, rifinire la piega con il pennello.

Procedere allo stesso modo per l’altra gamba.

Inumidire la parte interna della gamba e fissarla al corpo infilandola nello stecco, inumidire la parte stretta della gamba e fissare il piede con lo stecco.

Inumidire l’interno dell’altra gamba e fissarla al corpo in modo da coprire la fine della striscia rossa.

Inumidire la parte bassa della gamba e fissare il piede, non è necessario inserire uno stecco, la gamba reggerà comunque il peso di Sceptile.

la preparazione delle gambe
la preparazione delle gambe 2
la preparazione delle braccia
dettagli braccia sceptile

La preparazione delle braccia

Lavorare 3 g di pasta model verde chiaro e formare una pallina, ricavare un cilindro lungo circa 4 cm, suddividerlo in 3 per ricavare la mano, l’avambraccio ed il braccio.

Assottigliare il braccio in corrispondenza del gomito.

In corrispondenza del polso assottigliare il cilindro, appiattire la mano e con il bisturi tagliare le 3 dita, farle rigirare tra le dita per arrotondarle, pizzicare la punta delle dita per dargli la forma ad artiglio.

Tagliare la spalla con un angolo di circa 30 gradi, inumidire la spalla e fissare il braccio al corpo nella posizione desiderata. Procedere allo stesso modo con l’altro braccio.

Lavorare 5 g di pasta model verde scuro, stenderla dello spessore di 1,5 mm e far asciugare leggermente, piegare a metà e con il bisturi ricavare le foglie che andranno posizionate sul polso, riaprire le foglie, inumidire il polso e fissare le foglie.

La preparazione della coda

Lavorare 6,6 g di pasta model verde chiaro, formare una pallina senza difetti e poi ricavare un cono lungo 8 cm con una punta sottile. Con il bisturi tagliare la parte larga del cilindro con un’inclinazione di circa 30 gradi, inumidire la coda e fissarla alla base del corpo di Sceptile.

Lavorare la pasta model verde scuro e stenderla dello spessore di 1,5 mm, con l’aiuto del modello ricavare le serie di foglie da fissare sulla coda, con il pennello in silicone segnare la separazione delle foglie, inumidire la base e fissare le foglie sulla coda, potete realizzare 2 o 3 serie.

Lavorare 0,3 g di pasta model gialla e ricavare 6 palline, inumidire la schiena di Sceptile e fissare le palline.

la preparazione della coda di sceptile
la preparazione della testa di sceptile 1
la testa di sceptile fae 2

La preparazione della testa

Lavorare 15 g di pasta model verde chiaro e formare una pallina senza difetti, assottigliare dando la forma a cono, quando sarete soddisfatti della dimensione pizzicare il cono per formare le due creste, potete rifinire con un pennello in silicone  e sistemare la forma utilizzando delle forbicine.

Con il dresden disegnare la bocca e spingere la pasta verso l’interno, stendere la pasta model rossa sottilissima, tagliarla con il modello, inumidire il retro e fissarlo sul viso di Sceptile.

Lavorare la pasta rossa rimanente, stenderla sottile con una bocchetta della sac a poche n.10 (valutate la dimensione con il vostro viso), tagliatela appena sotto la metà e formare due spicchi, inumidirli sul retro e fissarli sul viso.

Lavorare la pasta model gialla, stenderla sottile, tagliare due cerchi con la bocchetta dela sac a poche n. 9, inumidire l’occhio rosso, posizionare lo spicchio giallo  per rifinire l’occhio.

Lavorare 0,2 g di pasta model verde chiaro e ricavare un cilindro sottilissimo da utilizzare come palpebra, inumidire il sopra dell’occhio, fissare il cilindro e tagliarlo della giusta misura con il bisturi.

La finitura di Sceptile

Con il colorante in polvere verde scuro sfumare tutti i punti di contatto delle foglie con il corpo, le pieghe delle gambe, dei piedi e del braccia, la base della cresta e tutte le giunture del corpo.

Con il colorante nero in gel dipingere l’occhio di Sceptile,

Quando sarà finito creare 6 piccole gocce con la pasta model verde scuro, creare gli artigli e fissarli sui piedi.

sfumature su sceptile
Sceptile con carte pokemon

Consigli

Se cercate un’idea in più per la vostra festa a tema Pokemon, preparate anche i biscotti a forma di Pokeball

Ti è piaciuta questa ricetta?

Se l’articolo vi è piaciuto seguitemi anche sulla mia pagina fan page di Facebook! e sulla mia pagina Instagramoppure iscrivetevi alla Newsletter così sarete sempre aggiornati sulle mie nuove creazioni.

Biscotti Pokeball

Biscotti Pokeball

biscotti a forma di pokeball

Biscotti Pokeball per contenere i vostri Pokemon

Stampa o scarica questa ricetta!

Print Friendly, PDF & Email

PIKACHU I CHOOSE YOU

Il mio piccolo sta crescendo, e per il suo compleanno quest’anno ha scelto i Pokemon… dopo aver preparato i personaggi 3D di Raichu e di Greninja ho pensato di dedicarmi anche alla creazione della pokeball.

Invece della solita palla in polistirolo, ho pensato di realizzare dei biscotti decorati con la ghiaccia reale.

Prepararli è abbastanza semplice, richiede solo un po’ di tempo per il riposo,  un po’ di dimestichezza con la sac a poche.

Pasticci Fatati

Tempo di preparazione:

Tempo di riposo:

1 Ora a +4°C

2 Ore a +35°C

3 giorni a T ambiente

Pasticci Fatati

Tempo di cottura:

20 Minuti

Pasticci Fatati

Porzioni:

30 biscotti da 8 cm

Pasticci Fatati

Metodo di cottura:

Forno

Pasticci Fatati

Difficoltà:

Media

Ingredienti per i biscotti

  • 750 g Farina 00 (110W);
  • 375 g Burro;
  • q.b. Vaniglia in polvere
  • 225 g Zucchero a velo;
  • 83 g  Uovo intero;
  • 1 pizzico di sale.

Ingredienti per la ghiaccia reale

  • 100 g Albume pastorizzato;
  • q.b. Acqua;
  • 60 g Pasta da copertura nera;
  • q.b colorante in polvere oro.
  • 500 g Zucchero a velo;
  • q.b. Colorante in gel rosso;
  • 30 g Pasta da copertura bianca;
  • q.b. Alcool per diluire il colore.

Strumenti necessari

  • Planetaria frusta K;
  • Tappetino microforato;
  • Stampo circolare da 8 cm di diametro;
  • Essiccatore;
  • Spatola in silicone;
  • Ago per modellare;
  • Pennello;
  • Sac a poche bocchetta n.3;
  • Bisturi.
impasto per i biscotti

La preparazione dei biscotti

Mescolare il burro con lo zucchero a velo, la farina e la vaniglia in polvere, nella planetaria fino ad ottenere un composto sabbiato, sbattere l’uovo con il pizzico di sale, unirlo gradualmente lavorando a bassa velocità. 

Formare un panetto, avvolgerlo nella pellicola e far riposare in frigorifero a +4° C per almeno 1 ora, se avete tempo lasciatela più a lungo.

La cottura dei biscotti

Stendere la frolla dello spessore di 5 mm e ricavare dei dischi da 8 cm di diametro, appoggiarli sul tappetino microforato e far riposare in frigorifero a +4°C per 20 minuti.

Preriscaldare il forno ventilato a 175°C, infornare i biscotti, abbassare la temperatura a 170° C ed infornare. Cuocere per 15 minuti.

Quando saranno freddi posizionarli in una scatola di latta per 3 giorni alternandoli con fogli di carta assorbente, cambiare la carta assorbente ogni giorno.

cottura biscotti
fasi per preparare la ghiaccia reale er la pokeball

Preparare la ghiaccia reale

Versare gli albumi pastorizzati nella planetaria con lo zucchero a velo e montare con la frusta a foglia per 12-15 minuti.

Quando il composto sarà pronto conservarlo coperto con un panno umido. 

Versare la metà del composto in una ciotola più piccola, aggiungere il colorante in gel verde acqua e l’acqua per ottenere la consistenza run out, cioè una ghiaccia molto morbida, vi consiglio di unire l’acqua poca alla volta utilizzando uno spruzzino, e di mescolare con una spatola.

Conservare il composo di albumi e zucchero e la ghiaccia run out coperti con uno straccio umido.

 

Come preparare i biscotti a forma di Pokeball

Con una matita segnare la metà del biscotto aiutandovi con un modello di carta.

Riempire la sac a poche con la ghiaccia run out bianca, utilizzando un beccuccio n.3 coprire la metà del biscotto, partire dalla mezzeria e poi dalla parte più esterna e piano piano procedere verso l’interno.

Battere leggermente la base del biscotto per uniformare la ghiaccia bianca sulla superficie e far uscire eventuali bolle d’aria, con l’ago da modelling bucare eventuali bolle in superficie, quando sarete soddisfatte del risultato mettere il biscotto nell’essiccatore a +35°C, ci vorranno circa 30-40 minuti per farli asciugare a sufficienza.

Procedere allo stesso modo per tutti i biscotti, se non è sufficiente preparare altra ghiaccia run out verde.

Preparare la ghiaccia run out rossa: aggiungere il colorante in gel al composto di albumi e zucchero, quando avrete ottenuto il colore desiderato procedere a formare la run out aggiungendo acqua. Decorare l’altra metà di biscotto come fatto con la ghiaccia bianca.

Far asciugare la ghiaccia per 30-40 minuti nell’essicatore, per fissare la pasta di zucchero senza rompere la ghiaccia è necessario che si sia indurita a sufficienza.

 

 

fasi per decorare le pokeball con la ghiaccia
preparare la serratura della pokeball

Preparare la chiusura della pokeball

Quando la ghiaccia a copertura del biscotto è abbastanza dura procedere con la decorazione in pasta di zucchero: lavorare la pasta da copertura nera e stenderla sottile, tagliare con il bisturi 30 strisce larghe 1,2 cm e lunghe circa 8,5 cm, inumidire il retro e fissarle a copertura della giuntura tra i due colori. Lavorare la pasta model rimanente ristenderla e ricavare 30 dischi utilizzando una bocchetta della sac a poche o un taglia biscotti del diametro di 2 cm, inumidirli sul retro e fissarli al centro del biscotto.

Lavorare 30 g di pasta da copertura bianca dello spessore di 1 mm, ricavare 30 dischi del diametro di 1 cm utilizzando un cutter, inumidirli sul retro e fissarli su quelli neri.

Diluire il colorante in polvere oro con dell’alcool e con un pennellino sottile scrivere il numero 8 sul disco bianco.

Far asciugare almeno 12 ore all’aria prima di confezionare i biscotti nei sacchettini.

Consigli

  • Conservate sempre la ghiaccia nella ciotola e quella le sac a poche avvolte con un panno umido, in modo che non si indurisca e non otturi il beccuccio;
  • La ghiaccia reale può avere  tre consistenze: 1. Run out: molto morbida, ideale per coprire i biscotti, 2. Medium: se il composto viene alzato con un cucchiaio forma delle punte morbide e ricurve a collo d’oca, 3. Stiff: è quella più dura, si ottiene aggiungendo pochissima acqua, se la ghiaccia viene alzata con un cucchiaio forma delle punte alte e resistenti
  • I biscotti decorati si conservano fino a 3 settimane in un contenitore di latta;
  • Se cercate la ricetta per degli ottimi biscotti decorati senza lattosio cliccate qui

Ti è piaciuta questa ricetta?

Se l’articolo vi è piaciuto seguitemi anche sulla mia pagina fan page di Facebook! e sulla mia pagina Instagram, oppure iscrivetevi alla Newsletter così sarete sempre aggiornati sulle mie nuove creazioni.

Tutorial Greninja (Pokemon)

Tutorial Greninja (Pokemon)

pasticci fatati con Greninja
greninja visto da dietro

Tutorial Greninja (Pokemon)

Stampa o scarica questa ricetta!

Print Friendly, PDF & Email

Ammetto che la mia conoscenza dei Pokemon è piuttosto limitata e quando in mio bimbo mi ha chiesto di fare Greninja ho ringraziato per l’esistenza di google.

Per prima cosa ho cercato un po’ di immagini, poi ho preparato un disegno frontale ed infine ho cercato di scomporlo in pezzi più semplici per creare il personaggio e dargli una posizione interessante e non la solita statica.

Non è perfetto, ma ho fatto del mio meglio e spero che possa esservi d’aiuto, che dire… Buon lavoro.

Pasticci Fatati

Tempo di preparazione:

3 Ore

Pasticci Fatati

Difficoltà:

Difficile

Ingredienti per il modelling di Greninja

  • 6 g Pasta model Rossa;
  • 90 g Pasta model Blu;
  • 10 g Pasta model Gialla;
  • 3 g Pasta model Azzurro.
  • 15 g Pasta model Nera;
  • 5 g Pasta model Bianca;
  • 24 g Pasta model Rosa.;

Ingredienti per la finitura

  • Colorante in polvere blu.
  • Colorante in polvere giallo.

Strumenti necessari

  • Bisturi; 
  • Dresden;
  • Pennello piatto;
  • Pennello da sfumatura;
  • Mattarello;
  • Righello;
  • Bocchetta sac a poche n. 10
  • Metro da sarta.
  • Penna serbatoio / pennellino con acqua;
  • Ball tool;
  • Pennello punta in silicone;
  • Pennello punta tonda in silicone 2;
  • Spiedino in legno;
  • Wire per fiori da 20 e da 24 gauge.

Modelli

Tutti i modelli devono essere stampati in formato A4.

progetto greninja da stampare in a4
preparare i piedi di Greninja
prepare le membrane del piede

La preparazione delle gambe

 

Lavorare 4,3 g di pasta model blu, formare una pallina, allungare la pallina e dargli una forma a cono di circa 3 cm, quindi tagliare la parte più larga a metà ed appiattire leggermente il piede. Far roteare le dita del piede tra le dita per assottigliarle, fare lo stesso per il tallone, modellare il piede dandogli la forma come da modello.

Lavorare due palline da 0,27 g, inumidire la punta delle dita del piede e fissarele palline sulle estremità, schiacciandole leggermente.

Con il ball tool creare un incavo per la caviglia.

Stendere 1,6 g di pasta model gialla molto sottile, con il bisturi creare due archetti della dimensione dello spazio tra le dita, inumidire il retro del piede, fissare la membrana e tagliare la parte in eccesso.

Procedere allo stesso modo per l’altro piede.

La preparazione delle gambe

Posizionare lo stuzzicadenti inclinato in modo che rimanga all’interno della gamba destra, del corpo e della testa, per farlo appoggiate il modello in verticale sulla base come in foto. Fissare il wire da 20 allo stuzzicadenti arrotolandolo con delle pinze, dare l’inclinazione corretta aiutandosi con il modello.

Lavorare 2 g di pasta model blu, formare prima una pallina e poi un cilindro, assottigliare una delle due estremità come da modello, tagliare sul lato lungo con il bisturi, allargare il taglio  con un pennello di silicone, inumidire ed avvolgere attorno allo stecco, chiudere il taglio. Inumidire il taglio e con l’aiuto del pennello in silicone o del dresden sciogliere la pasta model per sigillare la chiusura e renderla uniforme.

Lavorare 8 g di pasta model blu e formare una pallina senza segni, farla ruotare tra i palmi per assottigliare un lato e dare la forma a goccia, potete aiutarvi con il modello per la dimensione. Tagliare il retro della goccia sul lato lungo e procedere come per il polpaccio per fissarla sullo stecco.

Procedere allo stesso modo per l’altra coscia, questa volta invece di tagliare il retro inumidire il wire ed infilarlo nella gamba, inumidire con la penna serbatoio la base della coscia, preparare il polpaccio sinistro come fatto per il desto ed infilarlo nel wire, quando sarete soddisfatte della posizione fissare il piede sinistro.

Lavorare 0,66 g di pasta model bianca, formare una pallina, schiacciarla leggermente, pizzicare i due estremi per dare una forma romboidale, stondare leggermente come da modello, inumidire il retro e fissare sulla coscia.

Procedere allo stesso modo per l’altra gamba.

la preparazone delle gambe
preparare le gambe 2
la preparazione del corpo di greninja

La preparazione del corpo

Lavorare 24 g di pasta model blu, formare una palla senza difetti, lavorare con i palmi delle mani per creare un cono, appiattirlo e schiacciare la parte larga per formare le spalle, per la dimensione aiutatevi con il modello.

Stringere leggermente a metà del cono per separare i pettorali dagli addominali, appiattire leggermente la parte bassa con il dito per evidenziare la parte dei pettorali, rimarcare poi la linea con un pennello in silicone dalla punta tonda.

Tagliare il busto sul retro, inumidire il taglio e posizionare il busto appoggiato alle cosce ed inclinato verso sinistra seguendo l’inclinazione dello spiedo. Chiudere la giuntura sul retro fondendo la pasta model, non serve lisciare completamente perchè sarà la spina dorsale di Greninja.

Lavorare la pasta model gialla e stenderla sottile, con l’aiuto del modello ricavare il petto e l’addome, inumidirla sul retro e fissarla sul busto.

Lavorare 1,3 g di pasta model blu e ricavare un cilindro da 3,5 cm, assottigliare uno dei due lati fino ad arrivare ad una lunghezza di circa 4,2 cm, appiattire il cilindro e dargli la forma ad uncino, Inumidire il corpo e fissare la coda al corpo.

La preparazione delle braccia

Piegare il wire da 24 gauge ed arrotolarlo attorno allo stecco sopra al busto usando una pinza, inumidire la parte alta del busto e fissare il wire alle spalle, non importa se si vede perchè verrà coperto dalla testa e dalla lingua.

Lavorare 4,3 g di pasta model blu, creare una pallina, con il palmo della mano, formare un cilindro di circa 3,6 cm. Con il dito assottigliare il braccio a circa 1,3 cm per creare la piegatura del braccio, assottigliare dall’altro lato per formare il polso, controllare la lunghezza del braccio con il modello, appiattire leggermente la parte della spalla, inumidirla, infilare il wire nel braccio e fissarlo al corpo nella posizione preferita, io ho scelto il sinistro dritto ed il destro piegato. Tagliare il wire 0,4 cm più lungo del braccio per poter fissare la mano.

Lavorare 2 g di pasta model blu e formare una pallina, dargli la forma a goccia ed appiattirla aiutandovi con il modello per la forma (fase 1 della mano), con il bisturi tagliare le 3 dita, farle roteare tra le dita per dare la forma affusolata alle dita di Greninja, appiattirle legggermente, se sono troppo lunghe accorciarle con il bisturi.

Lavorare 3 palline da 0,1 g, inumidire la punta delle dita e fissare le pallline schiacciandole, inumidire il polso e fissare la mano infilando il wire.

Lavorare 2 g di pasta model gialla e stenderla il più sottile possibile. Con il bisturi tagliare 2 archetti della laghezza dello spazio tra le dita (come avete fatto per i piedi), inumidire il retro della mano, appoggiare la membrana e tagliarla della misura corretta.

Procedere allo stesso modo per l’altro braccio.

le braccia di greninja
la preparazione della testa di Greninja

La preparazione del volto di Greninja

Lavorare 17,5 g di pasta model blu e formare una pallina senza difetti.

Modellare il viso a punta di Greninja premendo i due lati della pallina con i palmi, appoggiarla al tavolo rendere piatta la base della testa.

Lavorare la pasta gialla rimanente e stenderla dello spessore di 1 mm, con l’utilizzo del modello ricavare la base inferiore del viso, vi consiglio di tagliare questo pezzo di un’altezza maggiore rispetto a quella del modello, perchè il vostro viso potrebbe avere una forma leggermente diversa dal mio. Inumidire il viso, appoggiare la pasta model gialla per rivestire la parte inferiore del viso, ripiegare il giallo sotto al viso e tagliare l’eccesso di pasta.

Lavorare la pasta model bianca, stenderla dello spessore di 1 mm e ricavare 2 cerchi per gli occhi con la bocchetta della sac a poche n. 10, fare lo stesso con la pasta model nera, questa volta è sufficiente un solo cerchio tagliato a metà per fare la palpebra.

Inumidire il retro dell’occhio e fissarlo sul viso a metà tra il blu ed il giallo, fare lo stesso con la palpebra, lavorare la pasta model rossa e ricavare una pallina per fare l’iride, inumidire leggermente e fissare  sotto la palpebra.

Lavorare la pasta model bianca, stenderla dello spessore di 1 mm, e ricavare due triangoli come da modello, per fare la base utilizzate la bocchetta della sac a poche in modo che abbia già la forma corretta dell’occhio, inumidire sul retro e fissare sulla testa di Greninja.

Lavorare la pasta model rossa e stenderla dello spessore di 1 mm, con l’aiuto del modello ricavare la base della cresta, la forma potrebbe cambiare leggermente in base a come avete posizionato gli occhi, eventualmente modificatela direttamente fissata sulla testautilizzando un bisturi.

Lavorare 2,3 g di pasta model rosso, ricavare un cilindro di circa 2,7 cm, assottigliare le estremità, con il palmo della mano appiattire per dare la forma triangolare alla cresta, inumidire la base e fissare sulla testa.

La finitura di Greningia

Stendere la pasta model nera dello spessore di 3-4 mm, ricavare le orecchie con l’utilizzo del modello, lisciare la parte esterna per addolcire il taglio, con il pennello con la punta di silicone creare una piega sulla parte alta dell’orecchio.

Inumidire e fissare sulla testa l’orecchio. Stendere la pasta model azzurra dello spessre di 1,5 mm e ricavare una striscia da 1 cm, dividerla a metà e fissarla tra l’orecchio e la cresta rossa, la misura dipenderà dal posizionamento effettivo.

Con il colorante in polvere sfumare il torace e gli addominali per dare spessore, con il colorante blu scuro sfumare tutte le giunture e le parti bianche.

Eventualmente sfumare con un po’ di colorante perlato.

finire greninja
greninja

Consigli

  • Potete utilizzare delle pinze ed il troncesino che si utilizzano per creare i gioielli;
  • Se state cercando qualche altra idea per una torta Pokemon guardate anche il tutorial di Raichu
Raichu, evoluzione di Pikachiu

Ti è piaciuta questa ricetta?

Se l’articolo vi è piaciuto seguitemi anche sulla mia pagina fan page di Facebook! e sulla mia pagina Instagramoppure iscrivetevi alla Newsletter così sarete sempre aggiornati sulle mie nuove creazioni.

Tutorial Raichu (Pokemon)

Tutorial Raichu

Raichu vista frontale
Raichu vista dietro

Tutorial Raichu - evoluzione Pikachiu (Pokemon)

Stampa o scarica questa ricetta!

Print Friendly, PDF & Email

Quando arriva questo periodo inizio a pensare alla festa di compleanno del mio bambino, quest’anno la scelta è ricaduta sui Pokemon,

Allora, pronti partenza e via con il primo personaggio RAICHU, per chi non lo sapesse l’evoluzione del più noto Pikachiu.

Come sempre trovate un modello da scaricare in A4 per aiutarvi con le proporzioni, allora non mi resta che augurarvi buon lavoro.

Pasticci Fatati

Tempo di preparazione:

2 Ora 30 Minuti

Pasticci Fatati

Difficoltà:

Media

Ingredienti per il modelling

  • 225 g Pasta model Arancione;
  • 25 g Pasta model Gialla;
  • 1 g Pasta model Rossa.
  • 15 g Pasta model Nera;
  • 5 g Pasta model Bianca.

Ingredienti per la finitura

  • Colorante in polvere marrone;

Strumenti necessari

  • Bisturi; 
  • Dresden;
  • Pennello da sfumatura;
  • Mattarello;
  • Righello;
  • .Wire per fiori 26 gauge;
  • Taglia biscotti circolare da 3,5 cm di diametro.
  • Penna serbatoio / pennellino con acqua;
  • Ball tool;
  • Coltello a lama tonda (Blade tool):
  • Pennello punta in silicone;
  • Spiedino in legno da 20 cm e 3mm di diametro;
  • Metro da sarta;
  • Bocchetta da sac a poche 2A.

Modelli

Tutti i modelli devono essere stampati in formato A4.

Progetto da stampare in A4
il progetto di Raichu

La preparazione

Quando non avete già un modello, se non siete degli artisti, come prima cosa vi consiglio di cercare alcune foto chiare sia del davanti che del dietro del personaggio e di fare un disegno della grandezza del soggetto che volete realizzare.

Vi aiuterà a mantenere le corrette proporzioni.

La preparazione del corpo

Lavorare circa 120 g di pasta model arancione e formare una palla, facendola roteare tra i palmi delle mani assottigliare leggermente un lato, per la misura verificatela con il modello.

Con un ball tool grande ricavare un incavo sul lato più stretto del corpo di Raichu, inumidire lo spiedino ed infilarlo nel corpo.

Lavorare la pasta model bianca, stenderla sottile e ricavare un cerchio con il tagliabiscotti, inumidire il retro e fissarlo sul corpo.

 

fasi per preparare il corpo di Raichu
prparare le gambe di Raichu

La preparazione delle gambe e delle braccia

Lavorare 3,3 g di pasta model arancione e formare una pallina, allungare la pallina e formare un cono lungo circa 2,5 cm, appiattire leggermente la parte più larga con un’inclinazione di 30°, inumidirla e fissare il braccio al corpo, procedere allo stesso modo e fissare l’altro braccio.

Lavorare una pallina da 10 g di pasta model arancione, formare una pallina e successivamente ricavare un cono da 3 cm. Assottigliare la caviglia facendo roteare il dito sul cono, piegare la parte piccola tirandola verso l’alto e modellando il piede, appiattire la parte superiore e dargli la forma tondeggiante di una coscia. Con il coltello a lama tonda ed il pennello in silicone sagomare la caviglia.

Con il coltello a lama tonda segnare le dita del piede. Lavorare allo stesso modo l’altra gamba.

Inumidire la parte interna delle gambe e fissarle al corpo.

La preparazione della testa di Raichu

Lavorare 48 g di pasta model arancione, formare una pallina della dimensione del viso, aiutatevi con il modello per avere la dimensione corretta.

Con il manico liscio di uno strumento da cake design fare un solco più o meno a metà ed addolcirlo passando il dito, premere il lato della testa per stringere le tempie.

Con un pennello di silicore ricavare un ovale per il naso, disegnare la bocca e creare un incavo con il dresden. Riempire il foro della bocca con della pasta model rossa e successivamente applicare la lingua rosa.

Con il ball tool fare due incavi per gli occhi, lavorare 0,6 g di pasta model nera, fare una pallina e riempire l’incavo appena creato, premere leggermente per appiattire, fare la stessa cosa con una pallina più piccola bianca. Procedere allo stesso modo con l’altro occhio.

Stendere la pasta model gialla sottilissima e ricavare due cerchi con la bocchetta della sac a poche 2A, inumidire sul retro e fissare le guance sul viso di Raichu.

Preparare la testa di Raichu
Fasi per preparare le orecchie di Raichu

La preparazione delle orecchie

Lavorare 1,56 g di pasta model gialla e formare una pallina, dare una forma a cono leggermente più piccola del modello, appiattire con il ball tool e modellare l’orecchio.

Stendere la pasta model nera, inumidire il retro dell’orecchio e rivestirlo con la pasta nera, rifilare quella in eccesso, lavorare 1 g di pasta model nera e ricavare un cilindro, assottigliare la punta, arrotolarla su se stessa e fissare il bordino sul bordo dell’orecchio a coprire la fine del rivestimento nero.

Inserire un wire n.30 lungo 2,5 cm nella testa di Raichu, inumidire la base dell’orecchio e fissarlo, procedere allo stesso modo con l’altro orecchio.

La preparazione della coda e la finiura di Raichu

Stendere la pasta model gialla dello spessore di 5-6 mm, con il modello ricavare la forma della coda.

Lavorare 6 g di pasta model nera, ricavare un cilindro ungo circa 15 cm, tagliare un’estremità, inumidirla e fissarla alla parte terminale della coda gialla, tagliare il retro della coda ed inserire un wire da 26, inumidire il taglio e chiuderlo.

Fissare la coda sul retro di Raichu e modellarla come si desidera.

Con il colorante marrone sfumare i piedi e le mani, allo stesso modo dipingere le linee sulla schiena.

Preparare la coda e rifinire Raichu
Raichu, evoluzione di Pikachiu

Consigli

Se siete alla ricerca di soggetti per dei maschietti guardate anche il tutorial per i Gormiti

Ti è piaciuta questa ricetta?

Se l’articolo vi è piaciuto seguitemi anche sulla mia pagina fan page di Facebook! e sulla mia pagina Instagramoppure iscrivetevi alla Newsletter così sarete sempre aggiornati sulle mie nuove creazioni.

Cuori di vetro

Cuori di vetro

cuori di vetro per san valentino

Cuori di vetro (biscotti senza lattosio con caramelle gommose)

Stampa o scarica questa ricetta!

Print Friendly, PDF & Email

Ho visto spesso questi biscottini effetto vetro su internet, ma non ho mai osato farli.

Oggi per San Valentino volevo provare qualcosa di nuovo e d’effetto, così ho cercato un po’ di ricette ed ho scoperto che questi biscottini sono semplicissimi da fare.

Per la base ho preferito la mia frolla supercollaudata e per l’effetto vetro i classici orsetti gommosi… inutile dire che non sono arrivati a San Valentino perchè sono finiti in 10 minuti…

Che dire se non auguri

Pasticci Fatati

Tempo di preparazione:

30 Minuti

Tempo di riposo:

2 Ore e 20 Minuti

Pasticci Fatati

Tempo di cottura:

13 Minuti

Pasticci Fatati

Porzioni:

10

Pasticci Fatati

Metodo di cottura:

Forno

Pasticci Fatati

Difficoltà:

Facile

Ingredienti per i cuori di vetro

  • 53 g Burri senza lattosio;
  •  14 g Tuorli;
  • q.b. Vaniglia in polvere;
  • 20-25 Orsetti gommosi.
  • 90 g Farina 00 (W110-120);
  • 36 g Zucchero a velo;
  • 1 pizzico Sale fino.

Strumenti necessari

  • Mattarello;
  • Stampi a cuore da 5,5 cm e 3,5 cm;
  • Carta forno.
fasi per preparare la frolla per la crostata all cioccolato

La preparazione della frolla per i biscotti

Nella planetaria con la frusta a foglia mescolare la farina con lo zucchero, il burro e la vaniglia fino ad ottenere un composto sabbioso.

Quando sarà pronto aggiungere i tuorli ed il sale, poi lavorare fino ad ottenere un composto omogeneo.

Formare un panetto, avvolgere nella pellicola e far riposare in frigorifero per almeno 2 ore a 4°C.

La preparazione dei biscotti

Stendere la frolla dello spessore di 4mm e ricavare i cuori con lo stampo da 5,5 cm, ricavare l’incavo per il vetro con lo stampo piccolo a forma di cuore.

Far riposare la frolla in frigorifero a +4° C per 20 minuti.

Preriscaldare il forno a 175° C.

Potete reimpastare la frolla e ricavare degli altri biscotti oppure cuocere i cuori piccoli e gustarli separatamente.

Cuocere i biscotti a 170° C per 10 minuti, togliere la teglia dal forno e posizionare gli orsetti nel buco dei biscotti, abbassare il forno a 160° C ed infornare i biscotti per 3 minuti o fino a che le caramelle gommose non si saranno sciolte.

Togliere la teglia dal forno e far raffreddare i biscotti prima di staccarli dalla carta forno.

fasi per preparare i biscotti di vetro
biscotti cuori di vetro con caramelle gommose

Consigli

Se amate i biscotti, provate anche i biscotti a tema mare

Ti è piaciuta questa ricetta?

Se l’articolo vi è piaciuto seguitemi anche sulla mia pagina fan page di Facebook! e sulla mia pagina Instagram, oppure iscrivetevi alla Newsletter così sarete sempre aggiornati sulle mie nuove creazioni.

Cream Tart numero 1

Cream Tart n. 1

cream tart n.1

Cream Tart n.1

Stampa o scarica questa ricetta!

Print Friendly, PDF & Email

La cream tart è un dolce semplice ma d’effetto, solitamente formato da due strati frolla farcita con una crema e decorata con frutta, cioccolatini, macarons, meringhe, biscottini, tutto quello che vi piace, purché si mantenga la giusta armonia cromatica.

Per il primo compleanno della piccola Viola la scelta non poteva che essere il numero 1… e per la composizione?

  • Base frolla sablé alla vaniglia;
  • Camy cream alla vaniglia;
  • Frutti di bosco, macarons, marshmallow…

Che dire… auguri e buon appetito

Pasticci Fatati

Tempo di preparazione:

1 Ora e 30 Minuti

Tempo di riposo:

5 Ore

Pasticci Fatati

Tempo di cottura:

20 Minuti

Pasticci Fatati

Porzioni:

6

Pasticci Fatati

Metodo di cottura:

Forno

Pasticci Fatati

Difficoltà:

Media

Ingredienti per la frolla sablé

  • 250 g Farina 00 (W110);
  • 150 g Burro;
  • 1 pizzico sale.
  • 100 g Zucchero a velo;
  • 40 g Tuorlo;
  • q.b. Vaniglia in polvere.

Ingredienti per la camy cream

  • 250 g Mascarpone;
  • 250 g Panna Fresca;
  • q.b. Colorante Rosa.
  • 80 g Zucchero a velo;
  • q.b. Essenza vaniglia.

Ingredienti per la decorazione

  • q.b Frutti di bosco;
  • q.b. Mini meringhe;
  • 1 Macaron.
  • q.b. Mini marshmallow;
  • q.b. Zuccherini;
  • q.b. Colorante in polvere oro.

Strumenti necessari

  • Tappetino microforato;
  • Planetaria frusta k;
  • Sac a poche;
  • Bocchetta liscia da 1 cm;
  • Bocchette a stella 1E e 32.
fasi per preparare la frolla sablé base per la cream tart

La preparazione della frolla sablé

Versare nella planetaria il burro con la farina, lo zucchero e la vaniglia, lavorare con la frusta a foglia fino ad ottenere una consistenza sabbiata.

Aggiungere i tuorli ed il pizzico di sale e lavorare fino ad ottenere un composto omogeneo, fate attenzione a non lavorare troppo il composto.

Formare un panetto e far riposare in frigorifero a +4°C per almeno 2 ore.

Cuocere la frolla sablé per la base della cream tart

Stendere la frolla dello spessore di 4 mm e ricavare i numeri 1 utilizzando una dima, ricavare inoltre i biscottini di varie forme o lettere con degli stampi o con un bisturi.

Far raffreddare la frolla in frigorifero a +4°C per 20 minuti, nel frattempo preriscaldare il forno ventilato a 170°C.

Infornare la frolla e cuocere a 160° C per 15-20 minuti.

cuocere le basi per la cream tart
preparare la camy cream

La preparazione della camy cream

Versare tutti gli ingredienti nella ciotola ben fredda.

Montare con la frusta a filo a velocità minima e poi aumentare la velocità un po’ alla volta, aggiungere l’estratto di vaniglia e smettere di montare appena il composto sarà montato.

Farcire e decorare la cream tart

Sporcare il vassoio di crema ed appoggiare il primo numero 1 di frolla sablé.

Riempire la sac a poche con la crema e con la bocchetta liscia da 1 cm, coprire il numero di frolla con dei ciuffetti uniformi. Appoggiare il secondo n.1 di frolla sulla crema, con la sac a poche con la bocchetta a stella 1E coprire il numero 1 con ciuffetti uniformi di crema. Aggiungere alla crema rimanente un po’ di colorante rosa, riempire una sac a poche con bocchetta n.32 creare dei ciuffetti in modo armonioso, posizionare i biscotti e le altre decorazioni.

Per un tocco più glamour spolverizzare i frutti di bosco con il colorante oro.

Far riposare in frigorifero almeno 2 ore.

fasi per assemblare e decorare la cream tart
cream tart a forma di n.1

Consigli

  • Potete preparare la cream tart anche il giorno prima, in questo modo la frolla sarà più morbida;
  • Se vi piace la cream tart provate anche la cornice cream tart
cream tart vista dall'alto, come cornice foto

Ti è piaciuta questa ricetta?

Se l’articolo vi è piaciuto seguitemi anche sulla mia pagina fan page di Facebook! e sulla mia pagina Instagram, oppure iscrivetevi alla Newsletter così sarete sempre aggiornati sulle mie nuove creazioni.