Crostata alle fragole e timo

Crostata alle Fragole e Timo

Crostata alla fragola e timo con scritta in legno

Crostata alla crema fragole e timo senza lattosio con base di frolla al cacao

Stampa o scarica questa ricetta!

Print Friendly, PDF & Email

Arriva l’estate ed anche il momento di lasciarsi alle spalle i dolci troppo cremosi e calorici per qualcosa di più fresco.

Oggi volevo realizzare una crostata alle fragole, ma invece di utilizzarle solo per decorare ho pensato di fare una crema alle fragole ed ho aggiunto un po’ di timo per dare maggior freschezza, la croccantezza  invece deriva dal guscio di frolla senza lattosio al cacao, e per finire fragole fresche e fiori di frolla.

Pasticci Fatati

Tempo di preparazione:

45 Minuti

Tempo di riposo:

3 Ore a +4° C

Pasticci Fatati

Tempo di cottura:

17-20 Minuti

Pasticci Fatati

Porzioni:

8

Pasticci Fatati

Metodo di cottura:

Forno

Pasticci Fatati

Difficoltà:

Media

Ingredienti per la frolla sablé al cacao

  • 100 g Burro senza lattosio;
  • 67 g Zucchero;
  • 27 g Tuorli.
  • 157 g Farina 00 (110W);
  • 10 g Cacao Amaro.

Ingredienti per la crema alle fragole e timo

  • 60 g Fragole;
  • 24 g Zucchero;
  • 18 g Amido di mais.
  • 180 g Latte di riso;
  • q.b Timo fresco.

Ingredienti per decorare la crostata MIND

  • 1 Fragola;
  • q.b. Stelline in cioccolato bianco.
  • q.b. Foglie di timo;
  • q.b. Fiori in ghiaccia reale.

Strumenti necessari

  • Pentola;
  • Ring microforato da 15 cm di diametro;
  • Perle in ceramica o fagioli secchi;
  • tappetino microforato;
  • Planetaria;
  • Frusta;
  • Mattarello con spessore da 4 mm.
fasi per preparare la frolla sablè al cacao pre la crostata pere e cioccolato

La preparazione della frolla sablé al cacao

Nella planetaria con la frusta a foglia, montare il burro con lo zucchero, la farina ed il cacao setacciati fino ad ottenere una consistenza come se fosse sabbia.

Aggiungere i tuorli a velocità 1, se fatica alzare la velocità e spatolare il fondo.

Formare un panetto e lasciar riposare in frigo a +4°C per almeno 2 ore, per ridurre i tempi di riposo fate un panetto un po’ più grande e più sottile in modo da aumentare la superficie a contatto con il freddo.

La cottura della frolla al cacao

Stendere la frolla dello spessore di 4 mm e ricavare il disco per la base della crostata, allo stesso modo ricavare il bordo, appoggiarlo all’interno del ring microforato e tagliare il bordo in eccesso, se la striscia non è sufficiente, non preoccupatevi, eventuali punti di separazione si fisseranno in cottura.

Posizionare il ring in frigorifero a +4° c per almeno 20 minuti, nel frattempo preriscaldare il forno ventilato a 185° C. Preparare i fiori per la decorazione, potete stendere la frolla dello spessore di 4 mm e ricavarli con uno stampino ad espulsione, oppure fare questi molto semplici. Per ogni fiore: creare 6 palline della stessa dimensione, posizionarne una al centro,  sulle altre 5 incidere una V con il retro del coltello, fissare le palline con la V attorno all’altra e posizionare in frigorifero.

Posizionare il ring ed i biscotti su un tappetino microforato, posizionare all’interno del ring un foglio di carta forno e riempirlo di palline in ceramica, quest’ultimo passaggio non è necessario, ma io ve lo consiglio.

Infornare, abbassare la temperatura a 180°C e cuocere per 15 minuti, togliere quindi le perle e la carta forno e rimettere in forno per il tempo residuo.

Far raffreddare il guscio e le decorazioni.

fasi per cuocere il guscio di frolla sablé al cacao
fasi per preparare la crema alle fragole e timo

La preparazione della crema alle fragole e timo

Mentre il guscio della crostata si raffredda, preparare la crema di fragole: versare le fragole, il timo e lo zucchero nel boccale del frullatore a immersione e frullare, aggiungere il latte di riso e frullare ulteriormente.

Versare il composto in una pentola, aggiungere l’amido di mais e mescolare con la frusta a mano, mettere sul fuoco e portare a bollore, quando la crema si sarà addensata togliere dal fuoco e far raffreddare.

Assemblare la crostata alle fragole e timo

Posizionare il guscio di frolla al cacao su un vassoio e riempirlo con la crema alle fragole e timo, livellare con una spatola e far riposare in frigorifero a +4°C per almeno 30 minuti.

Lavare la fragola da utilizzare per la decorazione e con un coltello ben affilato tagliarla longitudinalmente senza arrivare al picciolo, aprire quindi la fragola a ventaglio e posizionarla sul dolce, decorare con i fiori di frolla al cacao, con le stelline di cioccolato e con i fiorellini di ghiaccia, quest’ultimi posizionateli solo al momento di servire perchè a contatto con la crema si ammorbidiscono.

farcire ed assemblare la crostata alle fragole e timo
primo piano della crostata alle fragole e timo

Consigli

Se cercate un’alternativa senza lattosio provate anche la Crostata Ornella

crostata ornella vista dall'alto

Ti è piaciuta questa ricetta?

Se l’articolo vi è piaciuto seguitemi anche sulla mia pagina fan page di Facebook! e sulla mia pagina Instagram, oppure iscrivetevi alla Newsletter così sarete sempre aggiornati sulle mie nuove creazioni.

Torta della Nonna al limone (versione tradizionale)

Torta della nonna al limone

torta della nonna bimby con ingredienti

Torta della nonna al limone versione Tradizionae

Stampa o scarica questa ricetta!

Print Friendly, PDF & Email

La torta della nonna al limone è un classico intramontabile della pasticceria italiana anche se oggi forse è un po’ fuori moda. Ma mi riporta indietro con la memoria,  a quando le nonne, le mamme e perchè no anche i papà la preparavano per i pranzi della domenica.

Un croccante guscio di pasta frolla ripieno di crema pasticcera al limone, il tutto arricchito dai pinoli.

Pasticci Fatati

Tempo di preparazione:

20 Minuti

Tempo di riposo:

1 Ora a +4° C

Pasticci Fatati

Tempo di cottura:

30 Minuti

Pasticci Fatati

Porzioni:

12

Pasticci Fatati

Metodo di cottura:

Forno

Pasticci Fatati

Difficoltà:

Bassa

Ingredienti per il guscio della torta della nonna al limone

  • 300 g Farina 00; 
  • 130 g Zucchero semolato;
  • 150 g Burro morbido a pezzi.
  • 1 Uovo medio;
  • 1 Bustina  Lievito chimico in polvere.

Ingredienti per la crema al limone

  • 500 g Latte intero;
  • 1 Limone (solo scorza);
  • 50 g Farina 00.
  • 2 Uova medie;
  • 120 g Zucchero;
  • q.b. Vaniglia in polvere.

Ingredienti per decorare la Torta della nonna al limone

  • 25 g Pinoli.
  • 20 g Zucchero a velo.

Strumenti necessari

  • Pentola antiaderente;
  • Planetaria con frusta a K;
  • Stampo da crostata 26 cm di diametro;
  • Mattarello;
  • Tagliabiscotti a cuore;
  • Frusta. 
fasi per preparare la frolla per la crostata all cioccolato

La preparazione del guscio

Versare la farina con lo zucchero ed il lievito nella planetaria, unire il burro freddo a pezzetti piccoli, e mescolare fino ad ottenere un composto sabbiato, unire l’uovo ed impastare velocemente senza far scaldare il composto per non farlo indurire.

Formare un panetto rettangolare, avvolgere l’impasto nella pellicola e mettere in frigo per almeno mezz’ora, ma se avete più tempo potete lasciarlo per un’ora. Per ridurre i tempi di raffreddamento potete fare un rettangolo un po’ più  grande e sottile.

La preparazione della crema al limone

Grattugiare la buccia del limone in una casseruola a fondo spesso, aggiungere lo zucchero, la farina, il latte, le uova, la vanilgia in polvere, mettere sul fuoco e portare a bollore, fino a che la crema non si sarà addensata. Durante la cottura mescolare frequentemente con una frusta. Versare in una terrina e ricoprire a pelle per non far fare la pellicina in superficie, far raffreddare rapidamente in abbattitore oppure appoiando la ciotola in un’altra con ghiaccio ed acqua..

fasi per assemblare la torta della nonna bimby

Assemblare la torta della nonna al limone

Preriscaldare il forno ventilato a 190° C.

Imburrare ed infarinare una teglia da 26 cm oppure foderarla con la carta forno.

Togliere la frolla dal frigorifero, stenderne 2/3 dello spessore di 5 mm, rivestire la teglia sia il fondo che il bordo.

Bucherellare il fondo del disco con una forchetta o con l’apposito rullo, versare la crema raffreddata, livellare, distribuire 15 gr di pinoli e ricoprire con l’altro disco di pasta dello stesso spessore.

Sigillare bene il bordo e decorarlo, io ho utilizzato dei cuoricini ma potete usare dei fiori, spennellare di latte e poi ricoprire con i pinoli rimasti.

Infornare ed abbassare la temperatura a 180° C, cuocere per circa 30 minuti.

Far raffreddare la torta, far riposare per 30 minuti in frigorifero, ricoprire con lo zucchero a velo e servire.

torta della nonna bimby intera

Consigli

  • La crostata della nonna si conserva in frigorifero 2-3 gg;
  • Se avete il bimby provate anche la versione Bimby della ricetta;
  • Provate anche la versione lactose free alll’arancia della Torta dei nonni.

Ti è piaciuta questa ricetta?

Se l’articolo vi è piaciuto seguitemi anche sulla mia pagina fan page di Facebook! e sulla mia pagina Instagram, oppure iscrivetevi alla Newsletter così sarete sempre aggiornati sulle mie nuove creazioni.

Crostatamisù

Crostatamisù

crostatamisù versione monoporzione
crostatamisù

Crostatamisù

Stampa o scarica questa ricetta!

Print Friendly, PDF & Email

Sono sempre stata una tradizionalista in fatto di Tiramisù… crema al mascarpone, savoiardi, caffè e cacao… nulla può superare la ricetta tradizionle … purtroppo il tiramisù in estate non è ottimale perchè con il caldo si rovina, e quindi? Rinunciare ad uno dei miei docli preferiti oppure trasformarlo in nuovo dolce più fresco e moderno?

Vista la mia passione non potevo che scegliere la seconda, quindi ho pensato di creare una base di frolla e di sovrapporvi un tiramisù moderno, questa soluzione è ottima sia in versione family che monoporzione… 

Pasticci Fatati

Tempo di preparazione:

1 Ora 30 Minuti

Tempo di riposo:

4 Ora e 40 Minuti a +4°C

6 Ore a -18°C

Pasticci Fatati

Tempo di cottura:

35 Minuti

Pasticci Fatati

Porzioni:

14

Pasticci Fatati

Metodo di cottura:

Forno

Pasticci Fatati

Difficoltà:

Media

Ingredienti per il guscio di frolla

  • 250 g Farina 00 (W110);
  • 60 g Zucchero di canna;
  • 120 g Burro:
  • q.b. Vaniglia in polvere.
  • 1 Uovo medio;
  • 15 g Cioccolato fondente;
  • 1/2 cucchianino Lievito per dolci;
  • 1 pizzico Sale fino.

Ingredienti per la crema pasticcera

  • 250 g Latte intero;
  • 100 g Zucchero semolato;
  • 100 g Tuorli.
  • 1 baccello vaniglia;
  • 25 g Amido di mais;
  • q.b Scorza lime.

Ingredienti per la bagna al caffè

  • 100 g Caffé;
  • 100 g Zucchero.
  • 100 g Acqua.

Ingredienti per la crema tiramisù

  • 400 g Crema pasticcera;
  • 30 g Acqua bollente;
  • 400 g Mascarpone.
  • 400 ml Panna da montare;
  • 6 g Gelatina in fogli.

Ingredienti per la assemblare la crostatamisù

  • q.b. Cacao Amaro in polvere  oppure spray velluto.
  • q.b. Savoiardi.

Strumenti necessari

  • Pentola;
  • Anello microforato o stampo da crostata da 22 cm di diametro;
  • Sfere in ceramica;
  • Planetaria con frusta K;
  • Anello del diametro di 18 cm;
  • Frusta.
fasi per preparare la frolla per la crostata all cioccolato
cuocere il guscio della crostata

La preparazione il guscio della crostatamisù

Versare nella planetaria il burro freddo a dadini con la farina ed azionare con la frusta piatta a velocità medio-bassa fino ad ottenere una sabbiatura uniforme, unire quindi lo zucchero di canna, il sale ed infine l’uovo precedentemente sbattuto.

Se lo zucchero è troppo grossolano passarlo nel mixer, altrimenti rischiate che la frolla non sia omogenea e compatta e che si rompa in cottura. Quando il composto è omogeneo, toglierlo dalla planetaria, formare un panetto e metterlo a riposare in frigorifero per almeno un’ora oppure in abbattitore.

Togliere la frolla riposata dal frigo, infarinare leggermente la spianatoia e, con il mattarello, stendere la frolla allo spessore di circa mezzo cm. Disporre un foglio di carta da forno sulla leccarda, imburrare ed infarinare uno stampo da 22 cm di diametro, posizionarlo sulla leccarda foderata e rivestire lo stampo con la frolla, facendola aderire con cura su tre quarti della circonferenza. Con un coltellino eliminare gli eccessi di impasto dai bordi, quindi bucherellare la base con una forchetta. Far riposare in frigorifero a +4°C per 30 minuti, nel frattempo preriscaladare il forno a 185°C.

Cuocere con cottura alla cieca: foderare la crostata con carta da forno e riempirla con le sfere in ceramica (oppure se le avete con dei fagioli secchi). Cuocere la crostata alla cieca per 25 minuti in forno statico preriscaldato a 180°, quindi rimuovere la carta forno con le sfere e proseguire la cottura per ulteriori 10 min. Quando sarà  cotta lasciarla raffreddare prima di togliere l’anello per evitare di  rompere i bordi nello sformarla.

Rivestire la parte interna della crostata con il cioccolato fuso per impermeabilizzare la base.

La preparazione della bagna al caffé

Preparare lo sciroppo mettendo sul fuoco 100 g di acqua con 100 g di zucchero, preparare il caffè ed aggiungerlo allo sciroppo.

Far raffreddare la bagna.

preparazione della bagna al caffè
preparare la crema tiramisù

La preparazione della crema Tiramisù

Per prima cosa mettere una ciotola in freezer ed una pentola per il bagnomaria sul fuoco.

Versare il latte in un pentolino ed aggiungere la scorza di lime, aggiungere i semi della bacca di vaniglia e portare ad ebollizione. In una ciotola a parte mescolate a secco lo zucchero e l’amido: in questo modo si eviterà la formazione di grumi per la crema pasticcera. Versare quindi i tuorli nella stessa ciotola e mescolare con una frusta a mano per amalgamare gli ingredienti: non è necessario montarli in quanto una volta raffreddata la crema riguadagnerà il volume iniziale.

Quando il latte sarà arrivato ad ebollizione, versarne circa il 20% nella ciotola con i tuorli per stemperare, mescolando energicamente, versare poi il latte rimanente e mescolare, porre il tutto nel polsonetto e posizionare sul bagnomaria. Portare la crema a 92°, basteranno pochi minuti se avete aggiunto il latte ben caldo.

Trasferire velocemente la crema nella ciotola che avevate raffreddato in freezer per far scendere la temperatura sotto i 50° (in questo modo pastorizzerete le uova). Spolverizzare la superficie con lo zucchero semolato e porre a 4° per circa 10 minuti.

Prendere l’acqua bollente e sciogliervi la gelatina. Versare nella planetaria il mascarpone e iniziare a lavorare con le frusta alla prima velocità. Aggiungere un pò di panna fresca liquida. Unire la crema pasticcera, lavorare ancora con le fruste, poi versare poi anche la gelatina, quindi versare la restante panna a filo.

Continuare a lavorare la crema, ci vorranno pochi istanti per avere un risultato liscio, gonfio e cremoso. La crema per la crostatamisù è pronta.

Assemblare la crostatamisù

Rivestire il vassoio e uno stampo da 18 cm della pellicola.

Versare un terzo della crema tiramisù nello stampo, inzuppare i savoiardi nella bagna al caffé e fare uno strato nello stampo. Versare e livellare un terzo della crema, fare un altro strato di savoiardi e chiudere con l’ultimo strato di crema, decorare con i tipici ciuffetti utilizzando una sac a poche.

Mettere in freezer a-18°C per almeno 6 ore.

Togliere dallo stampo, spruzzare di velluto spray o spolverizzare con il cacao amaro e poi adagiare sulla crostata. 

Conservare in frigorifero 3 ore a +4°C prima di servire

fasi per assemblare la crostatamisù
crostatamisù versione family

Consigli

Se amate le versioni alternative del tiramisù, provate anche il tiramisù ai lamponi

tiramisù ai lamponi al bicchiere

Ti è piaciuta questa ricetta?

Se l’articolo vi è piaciuto seguitemi anche sulla mia pagina fan page di Facebook! e sulla mia pagina Instagram, oppure iscrivetevi alla Newsletter così sarete sempre aggiornati sulle mie nuove creazioni.

Crostata al cioccolato e lamponi

Crostata al cioccolato e lamponi

crostata al cioccolato e lamponi

Crostata al cioccolato e lamponi

Stampa o scarica questa ricetta!

Print Friendly, PDF & Email

Qualche tempo fa ho prepararto l’Eleganza al cioccolato e lamponi... una crostata gluten free al cioccolato e lamponi, visto che si tratta di un abbinamento che amo molto, voglio riproporvela con una frolla classica a sistema inverso, per le persone che non amano la farina di riso. 

Pasticci Fatati

Tempo di preparazione:

2 Ore 

Tempo di riposo:

2 Ore

Pasticci Fatati

Tempo di cottura:

20-25 Minuti

Pasticci Fatati

Porzioni:

12

Pasticci Fatati

Metodo di cottura:

Forno

Pasticci Fatati

Difficoltà:

Media

Ingredienti per la frolla a sistema inverso

  • 160 g Burro ;
  • 43 g Tuorli;
  • q.b. Vaniglia in polvere;
  • 107 g Zucchero a velo;
  • 267 g Farina 00 (W110-120);
  • 1 pizzico Sale fino.

Ingredienti per la crema al cioccolato fondente

  • 170 g Latte intero;
  • 13 g Zucchero semolato;
  • 88 g Cioccolato fondente al 70%.
  • 25 g Tuorli;
  • 10 g Amido di mais;

Ingredienti per assemblare la crostata al cioccolato e lamponi

  • 100 g marmellata ai lamponi;
  • 20-25 Lamponi;
  • q.b. coloranti alimentari in polvere oro e argento;
  • q.b. Alcool.

Strumenti necessari

  • Stampo da crostata da 22 cm di diametro
  • Carta forno;
  • Perle in ceramica;
  • Mattarello;
  • Frusta;
  • Pentolino;
  • Pennelli a punta fine.
fasi per preparare la frolla per la crostata all cioccolato

La preparazione della frolla

Nella planetaria con la frusta a foglia mescolare la farina con lo zucchero, il burro e la vaniglia fino ad ottenere un composto sabbioso.

Quando sarà pronto aggiungere i tuorli ed il sale, poi lavorare fino ad ottenere un composto omogeneo.

Formare un panetto, avvolgere nella pellicola e far riposare in frigorifero per almeno 2 ore a 4°C.

La preparazione della crema al cioccolato

Per prima cosa tritare il cioccolato fondente.

Portare quasi a bollore il latte intero, nel frattempo in una ciotola preparare la pastella, versare tutti gli ingredienti ad esclusione del cioccolato in una ciotola e mescolare.

Appena inizia il bollore versare il latte nella pastella e mescolare, rimettere sul fuoco e cuocerlo fino a leggero bollore (il composto deve addensare).

Togliere dal fuoco, aggiungere il cioccolato fondente e mescolare fino a che non si sarà sciolto.

Coprire a pelle e mettere in abbattitore, se non avete l’abbattitore ponete la ciotola su un’altra riempita con acqua e ghiaccio in modo da abbattere rapidamente la temperatura.

fasi per preparare la crema al cioccolato
stendere e cuocere la frolla

Cuocere il guscio della crostata al cioccolato e lamponi

Togliere la frolla dal frigorifero e stenderla dello spessore di 4 mm, per far si che non si rompa farla scaldare leggermente a temperatura ambiente.

Spruzzare lo staccante sulla tortiera e rivestirla con la frolla, bucare il fondo e mettere in frigorifero a  +4°C per almeno 20 minuti..

Stendere la rimanente frolla, ricavare un cerchio di 10-12 cm di diametro, imprimere la decorazione, nel mio caso il nome del festeggiato e mettere in frigorifero a +4°C per almeno 20 minuti.

Preriscaldare il forno ventilato a 180° C.

Appoggiare un disco di carta forno all’interno della crostata e riempirla con le perle di ceramica d’argillaargilla, abbassare la temperatura a 160° C ed infornare la crostata per 20-25 minuti, infornare il disco con il nome per 15 minuti. 

Assemblare la crostata al cioccolato e lamponi

Appena fredda rimuovere le perle e la carta forno dalla crostata e far raffreddare completamente, eventualmente metterla in abbattitore.

Dipingere la scritta con il colorante oro diluito con l’alcool, sfumare il biscotto con il colorante argento in polvere.

Farcire con uno strato uniforme di marmellata di lamponi, coprire con la crema al cioccolato e livellare con una spatola.

Posizionare il cerchio al centro della crostata e decorare il bordo con i lamponi. .

Sfumare i lamponi con il colorante argento e oro in polvere.

fasi per assemblare la crostata al cioccolato e lamponi
crostata al cioccolato e lamponi

Consigli

  • L’amido di mais o maizena ha una temperatura di gelatinizzazione abbastanza alta che varia tra i 62°C e gli 80°C, un potere addensante medio/alto e dona una buona cremosità ed una buona stabilità alla crema;
  • Se utilizzate il forno statico, alzare la temperatura di cottura di 20°C.

Ti è piaciuta questa ricetta?

Se l’articolo vi è piaciuto seguitemi anche sulla mia pagina fan page di Facebook! e sulla mia pagina Instagram così sarete sempre aggiornati sulle mie nuove creazioni.

Cream Tart numero 1

Cream Tart n. 1

cream tart n.1

Cream Tart n.1

Stampa o scarica questa ricetta!

Print Friendly, PDF & Email

La cream tart è un dolce semplice ma d’effetto, solitamente formato da due strati frolla farcita con una crema e decorata con frutta, cioccolatini, macarons, meringhe, biscottini, tutto quello che vi piace, purché si mantenga la giusta armonia cromatica.

Per il primo compleanno della piccola Viola la scelta non poteva che essere il numero 1… e per la composizione?

  • Base frolla sablé alla vaniglia;
  • Camy cream alla vaniglia;
  • Frutti di bosco, macarons, marshmallow…

Che dire… auguri e buon appetito

Pasticci Fatati

Tempo di preparazione:

1 Ora e 30 Minuti

Tempo di riposo:

5 Ore

Pasticci Fatati

Tempo di cottura:

20 Minuti

Pasticci Fatati

Porzioni:

6

Pasticci Fatati

Metodo di cottura:

Forno

Pasticci Fatati

Difficoltà:

Media

Ingredienti per la frolla sablé

  • 250 g Farina 00 (W110);
  • 150 g Burro;
  • 1 pizzico sale.
  • 100 g Zucchero a velo;
  • 40 g Tuorlo;
  • q.b. Vaniglia in polvere.

Ingredienti per la camy cream

  • 250 g Mascarpone;
  • 250 g Panna Fresca;
  • q.b. Colorante Rosa.
  • 80 g Zucchero a velo;
  • q.b. Essenza vaniglia.

Ingredienti per la decorazione

  • q.b Frutti di bosco;
  • q.b. Mini meringhe;
  • 1 Macaron.
  • q.b. Mini marshmallow;
  • q.b. Zuccherini;
  • q.b. Colorante in polvere oro.

Strumenti necessari

  • Tappetino microforato;
  • Planetaria frusta k;
  • Sac a poche;
  • Bocchetta liscia da 1 cm;
  • Bocchette a stella 1E e 32.
fasi per preparare la frolla sablé base per la cream tart

La preparazione della frolla sablé

Versare nella planetaria il burro con la farina, lo zucchero e la vaniglia, lavorare con la frusta a foglia fino ad ottenere una consistenza sabbiata.

Aggiungere i tuorli ed il pizzico di sale e lavorare fino ad ottenere un composto omogeneo, fate attenzione a non lavorare troppo il composto.

Formare un panetto e far riposare in frigorifero a +4°C per almeno 2 ore.

Cuocere la frolla sablé per la base della cream tart

Stendere la frolla dello spessore di 4 mm e ricavare i numeri 1 utilizzando una dima, ricavare inoltre i biscottini di varie forme o lettere con degli stampi o con un bisturi.

Far raffreddare la frolla in frigorifero a +4°C per 20 minuti, nel frattempo preriscaldare il forno ventilato a 170°C.

Infornare la frolla e cuocere a 160° C per 15-20 minuti.

cuocere le basi per la cream tart
preparare la camy cream

La preparazione della camy cream

Versare tutti gli ingredienti nella ciotola ben fredda.

Montare con la frusta a filo a velocità minima e poi aumentare la velocità un po’ alla volta, aggiungere l’estratto di vaniglia e smettere di montare appena il composto sarà montato.

Farcire e decorare la cream tart

Sporcare il vassoio di crema ed appoggiare il primo numero 1 di frolla sablé.

Riempire la sac a poche con la crema e con la bocchetta liscia da 1 cm, coprire il numero di frolla con dei ciuffetti uniformi. Appoggiare il secondo n.1 di frolla sulla crema, con la sac a poche con la bocchetta a stella 1E coprire il numero 1 con ciuffetti uniformi di crema. Aggiungere alla crema rimanente un po’ di colorante rosa, riempire una sac a poche con bocchetta n.32 creare dei ciuffetti in modo armonioso, posizionare i biscotti e le altre decorazioni.

Per un tocco più glamour spolverizzare i frutti di bosco con il colorante oro.

Far riposare in frigorifero almeno 2 ore.

fasi per assemblare e decorare la cream tart
cream tart a forma di n.1

Consigli

  • Potete preparare la cream tart anche il giorno prima, in questo modo la frolla sarà più morbida;
  • Se vi piace la cream tart provate anche la cornice cream tart
cream tart vista dall'alto, come cornice foto

Ti è piaciuta questa ricetta?

Se l’articolo vi è piaciuto seguitemi anche sulla mia pagina fan page di Facebook! e sulla mia pagina Instagram, oppure iscrivetevi alla Newsletter così sarete sempre aggiornati sulle mie nuove creazioni.

Tempus fugit (crostata al caramello salato e cremoso al pandoro)

Tempus fugit

Tempus fugit, crostata moderna

Tempus fugit (crostata al caramello salato con cremoso al pandoro)

Stampa o scarica questa ricetta!

Print Friendly, PDF & Email

Sed fugit interea fugit irreparabile tempus

Il tempo passa,  le cose cambiano e noi siamo sempre in attesa di qualcosa di nuovo, con un orologio che scandisce i minuti…

Quest’anno per l’attesa del nuovo anno ho preparato una crostata moderna molto semplice:

  • Frolla alla vaniglia
  • Caramello salato
  • Cremoso al pandoro.

un mix di dolce e salato che soddisfa anche i palati più difficili.

 

Pasticci Fatati

Tempo di preparazione:

1 Ora

Tempo di riposo:

6 Ore

Pasticci Fatati

Tempo di cottura:

20 Minuti

Pasticci Fatati

Porzioni:

12

Pasticci Fatati

Metodo di cottura:

Forno

Pasticci Fatati

Difficoltà:

Media

Ingredienti per la frolla alla vaniglia

  • 250 g Farina 00 (110W);
  • 125 g Burro;
  • q.b. Vaniglia in polvere;
  • q.b. Coloranti in polvere.
  • 75 g Zucchero a velo;
  • 28 g Uovo intero;
  • 1 pizzico di sale;
  • q.b. Alcool per sciogliere i colori.

Ingredienti per il caramello salato

  • 75 g Zucchero;
  • 68 g Burro.
  • 75 g Panna fresca;
  • 1,5 g Sale Maldon.

Ingredienti per il cremoso al pandoro

  • 100 g Pandoro;
  • 8 g Zucchero;
  • 270 g Panna;
  • 15 g Tuorlo.
  • 60 g Cioccolato bianco;
  • 2,5 g Gelatina in fogli (240° Bloom)
  • 15 g Acqua per reidratare la gelatina.

Strumenti necessari

  • Pentola dal fondo spesso;
  • Frusta;
  • Planetaria frusta K;
  • Frullatore a immersione;
  • Tappetino microforato;
  • Stampo da crostata da 22 cm di diametro
  • Pennello;
  • Sac a poche bocchetta a stella;
  • Lettere corsive.

La preparazione del cremoso al pandoro

Reidratare la gelatina con l’acqua.

Sbriciolare il pandoro e coprirlo con 120 g di panna, schiacciare leggermente con un cucchiaio in modo che tutto il pandoro si inumidisca.

Nel frattempo tritare il cioccolato.

Preparare la crema inglese alla panna: scaldare la panna fino quasi ad ebollizione, mentre la panna si scalda mescolare il tuorlo con lo zucchero, versare la panna calda sul composto di tuorlo e zucchero, mescolare e rimettere sul fuoco fino a raggiungere gli 83° C. Aggiungere la gelatina con la propria acqua e farla sciogliere.

Versare il panettone nel bicchiere e frullare con il mixer, aggiungere il cioccolato bianco, la crema inglese alla panna e frullare.

Far riposare il composto in frigorifero a +4° C per 6 ore, se avete fretta potete passarla 30 minuti in abbattitore a -18° C e poi mettere in frigorifero dimezzando cosi il tempo necessario.

Preparazione del cremoso al pandoro per tempus fugit
Fasi per preparare il caramello salato per farcire la torta giulio

La preparazione del caramello salato

Versare lo zucchero in un pentolino dal fondo spesso e far sciogliere a fuoco basso senza mescolare.

Quando lo zucchero sarà quasi sciolto portare a bollore la panna, appena lo zucchero sarà fuso ed avrà un colore ambrato versare la panna calda e mescolare, fare attenzione perchè il composto si gonfia rapidamente, togliere dal fuoco ed aggiungere il burro a pezzetti ed il sale, mescolare fino a farli sciogliere.

Lasciar raffreddare il caramello salato.

La preparazione della frolla

Mescolare il burro con lo zucchero a velo, la farina e la vaniglia in polvere, nella planetaria fino ad ottenere un composto sabbiato, sbattere l’uovo con il pizzico di sale, unirlo gradualmente lavorando a bassa velocità. 

Formare un panetto, avvolgerlo nella pellicola e far riposare in frigorifero a +4° C per almeno 1 ora, se avete tempo lasciatela più a lungo.

impasto per i biscotti
cuocere il guscio per tempus fugit

Cuocere il guscio e la decorazione di Tempus fugit

Quando il composto sarà bene freddo, stenderlo dello spessore di 3 mm e spruzzare lo staccante sullo stampo da crostata (non è necessario, ma io preferisco farlo), bucherellare il fondo e mettere in frigorifero a +4° C per almeno 20 minuti, nel frattempo preriscaldare il forno  ventilato a 180° C.

Stendere la frolla rimanente dello spessore di 3 mm e ricavare un disco della stessa dimensione del bordo esterno dello stampo della crostata, togliere il disco centrale per ricavare il bordo dell’orologio.

Con degli stampi disegnare i numeri dell’orologio e se volete delle scritte decorative, io ho inserito il nome di chi avrebbe gustato il dolce. Dipingere i numeri e le lettere con il colorante e far raffreddare il frigorifero per almeno 20 minuti.

Stendere la frolla dello spessore di 4 mm e ricavare le lancette dell’orologio, dipingerle in oro e farle raffreddare in frigorifero per almeno 20 minuti

Togliere lo stampo dal frigorifero foderarlo con carta forno e riempirlo con le sfere in ceramica per non far gonfiare la frolla in cottura, abbassare il forno a 170° C e cuocere per 20 minuti sia lo stampo che gli altri elementi di frolla

Far raffreddare lo stampo e sformare la crostata.

Assemblare Tempus fugit

Versare il caramello salato nello stampo e formare uno strato omogeneo.

Togliere il cremoso dal frigorifero, lavorarlo con una spatola e riempire la sac a poche con la bocchetta a stella, io ho utilizzato la 1E. Formare dei ciuffetti sopra al caramello salato formando dei cerchi concentrici.

Appoggiare il disco dell’orologio e le lancette sopra la crema.

assemblare tempus fugit
Tempus fugit

Consigli

Se cercate un’idea per capodanno provate anche l’Irish coffe cake

Ti è piaciuta questa ricetta?

Se l’articolo vi è piaciuto seguitemi anche sulla mia pagina fan page di Facebook! e sulla mia pagina Instagram, oppure iscrivetevi alla Newsletter così sarete sempre aggiornati sulle mie nuove creazioni.

Torta dei nonni (Lactose free)

Torta dei nonni

torta dei nonni vista dall'alto

Torta dei nonni

Stampa o scarica questa ricetta!

Print Friendly, PDF & Email

Anche quest’anno, purtroppo, abbiamo dovuto posticipare i festeggiamenti del compleanno dei nonni, ma dopo una cena in famiglia non poteva mancare il dolce… e quale dolce è più adatto a festeggiare con i nonni della torta della nonna? Semplice… una torta della nonna rivisitata all’arancia.

Che dire se non auguri e buon appetito.

Pasticci Fatati

Tempo di preparazione:

20 Minuti

Tempo di riposo:

4 ore e 30 Minuti

Pasticci Fatati

Tempo di cottura:

30 Minuti

Pasticci Fatati

Porzioni:

12

Pasticci Fatati

Metodo di cottura:

Forno

Pasticci Fatati

Difficoltà:

Bassa

Ingredienti per il guscio della torta dei nonni

  • 300 g Farina 00;
  • 130 g Zucchero semolato;
  • 150 g Burro senza lattosio morbido a pezzi.
  • 1 Uovo medio;
  • 1 Bustina  Lievito chimico in polvere.

Ingredienti per la crema all'arancia

  • 500 g Latte senza lattosio;
  • 1 arancia (solo scorza);
  • 50 g Amido di mais.
  • 2 Uova medie;
  • 120 g Zucchero semolato;
  • q.b. Vaniglia in polvere

Strumenti necessari

  • Pentola antiaderente;
  • Bimby;
  • Stampo da crostata 26 cm di diametro;
  • Mattarello;
  • Tagliabiscotti a cuore;
  • Stampo ad espulsione a fiore;
  • Frusta. 
fasi preparazione guscio

La preparazione del guscio

Versare nel boccale la farina, lo zucchero, il burro senza lattosio, l’uovo ed il lievito, impastare 40 sec a vel. 5.

Togliere l’impasto dal boccale, avvolgerlo con la pellicola e metterlo in frigorifero a +4° C per  almeno 30 minuti.

La preparazione della crema all'arancia

In una pentola antiaderente versare la buccia d’arancia grattugiata, aggiungere lo zucchero, l’amido di mais, il latte senza lattosio, le uova e la vaniglia, portare a bollore e cuocere fino a che non si sarà addensata.

Trasferire la crema in una ciotola, coprirla a pelle e far raffreddare in abbattitore a +4° C, oppure immergendo la ciotola con la crema in acqua e ghiaccio.

preparare la crema all'arancia
Assemblare la torta dei nonni

Assemblare e cuocere la torta dei nonni

Preriscaldare il forno ventilato a 190° C.

Rivestire una teglia da 26 cm con la carta forno.

Togliere la frolla dal frigorifero, stenderne 2/3 dello spessore di 3 mm, rivestire la teglia sia il fondo che il bordo.

Bucherellare il fondo del disco con una forchetta o con l’apposito rullo, versare la crema raffreddata, livellare, e ricoprire con l’altro disco di pasta.

Sigillare bene il bordo e decorare sa superficie della torta dei nonni.

Infornare ed abbassare la temperatura a 180° C, cuocere per circa 30 minuti.

Far raffreddare la torta, eventualmente ricoprire con lo zucchero a velo classico o dorato e servire.

torta dei nonni vista dall'alto

Consigli

Provate anche la classica torta della nonna.

Torta della nonna bimby

Ti è piaciuta questa ricetta?

Se l’articolo vi è piaciuto seguitemi anche sulla mia pagina fan page di Facebook! e sulla mia pagina Instagram, oppure iscrivetevi alla Newsletter così sarete sempre aggiornati sulle mie nuove creazioni.

Crostata pere e cioccolato

Crostata pere e cioccolato

crostata con pere e cioccolato

Crostata pere e cioccolato

Stampa o scarica questa ricetta!

Print Friendly, PDF & Email

Continua  la mia voglia di provare nuove ricette con la pasta frolla, quello di oggi è un classico la crostata pere e cioccolato.

La base è una frolla  sablè al cacao (sistema inverso) arricchita con una crema pasticcera al cioccolato e pere spadellate, decorata con un griglia di frolla e delle coloratissime farfalle in ostia.

Pasticci Fatati

Tempo di preparazione:

50 minuti

Tempo di riposo:

2 ore e 10 Minuti

Pasticci Fatati

Tempo di cottura:

20-30 Minuti

Pasticci Fatati

Porzioni:

25

Pasticci Fatati

Metodo di cottura:

Forno

Pasticci Fatati

Difficoltà:

Media

Ingredienti per la frolla sablè al cacao

  • 300 g Burro;
  • 200 g Zucchero semolato;
  • 80 g Tuorli.
  • 470 g Farina 00 (110W);
  • 30 g Cacao amaro;

Ingredienti per la crema pasticcera al cioccolato

  • 500 g Latte Intero;
  • 40 g Zucchero semolato;
  •  200 g Cioccolato fondente al 55%;
  • 75 g Tuorli;
  • 28 g Amido di mais (maizena);
  • 1 pizzico Sale fino.

Ingredienti per la pera caramellata

  • 470 g Pere;
  • 30 g Burro.
  • 50 g Zucchero semolato.

Strumenti necessari

  • Pentolino dal fondo spesso;
  • Frusta;
  • Planetaria;
  • Sac a poche bocchetta a stella;
  • Stampo da crostata da 30 cm di diametro.
fasi per preparare la frolla sablè al cacao pre la crostata pere e cioccolato

La preparazione della frolla sablè al cacao

Montare il burro con lo zucchero, la farina ed il cacao setacciati fino ad ottenere una consistenza come se fosse sabbia.

Aggiungere i tuorli a velocità 1, se fatica alzare la velocità e spatolare il fondo.

Formare un panetto e lasciar riposare in frigo a +4°C per almeno 2 ore.

La preparazione della crema pasticcera al cioccolato

Portare il latte quasi a bollore.

In una ciotola versare l’amido di mais, il sale fino, i tuorli e lo zucchero, mescolare con una frusta a mano fino ad ottenere una pastella; stemperare con il latte caldo.

Rimettere il composto sul fuoco, e cuocere per circa 2-3 minuti, fino a quando si sarà addensato.

Togliere il composto dal fuoco, aggiungere il cioccolato e farlo sciogliere.

Far raffreddare la crema rapidamente, potete farlo mettendo la crema coperta a pelle in abbattitore oppure mettendo la ciotola in un’altra piena di acqua e ghiaccio.

Conservare il frigorifero.

fasi per preparare la crema pasticcera al cioccolato
cuocere la base di frolla per la crostata pere e cioccolato

Cuocere la frolla

Stendere la frolla dello spessore 5 mm circa e rivestire lo stampo, metterlo 10 minuti in freezer oppure 20 minuti in frigorifero. Se volete una forma particolare come me non rivestite tutto il bordo dello stampo.

Riempire lo stampo con delle palline di argilla o dei fagioli secchi.

Stendere la frolla rimanente dello spessore di 5 mm, stenderla sullo stampo a griglia e mettere 5 minuti in freezer, sformarlo su un tappetino microforato.

Cuocere in forno ventilato a 160°C oppure in forno Statico a 180°C per  20-30 min.

Preparare le pere spadellate

Mentre il guscio cuoce: tagliare la pera a fettine dello spessore di 2-3 mm e poi a cubetti, nella padella sciogliere il burro, aggiungere le pere e lo zucchero e spadellare.

Far raffreddare leggermente.

spadellare le pere
assemblare la crostata pere e cioccolato

Assemblare la crostata di pere e cioccolato

Far raffreddare il guscio, coprire il fondo con lo strato di pere spadellate, riempire la sac a poche e con la bocchetta a stella coprire tutte le pere.

Coprire con la griglia di frolla, per dare un po’ di colore spolverizzare con lo zucchero a velo oro.

crostata pere e cioccolato

Consigli

  • Potete sostituire il cioccolato al 55% con un cioccolato più forte, in questo caso è opportuno ridurre la quantità per non far addensare troppo la crema, eventualmente potete utilizzare anche cioccolato aromatizzato al gianduia o al caramello;
  • Se amate le crostate al cioccolato e frutta provate anche la crostata arancia e cacao

Ti è piaciuta questa ricetta?

Se l’articolo vi è piaciuto seguitemi anche sulla mia pagina fan page di Facebook! e sulla mia pagina Instagram così sarete sempre aggiornati sulle mie nuove creazioni.

Fresco a Ferragosto

Fresco a Ferragosto

Fresco a Ferragosto

Stampa o scarica questa ricetta!

Print Friendly, PDF & Email

Per la classica grigliata di Ferragosto avevo voglia di qualcosa di fresco, eccovi quindi una ricetta buonissima per realizzare una crostata moderna ai frutti di bosco e vaniglia.

Un dolce che prima ha conquistato tutti con l’aspetto e con la freschezza e poi con la leggerezza.

La composizione del dolce è molto semplice:

  • Guscio in frolla di farro al limone;
  • Gelée ai frutti rossi con pezzi di lampone e mirtilli;
  • Mousse allo yogurt e vaniglia;
  • Spray velluto;
  • Gelée al mango e passion fruit;
  • Lamponi e mirtilli freschi.

Provatela e stupirete i vostri invitati, non mi resta che augurarvi buon ferragosto e buon appetito.

Pasticci Fatati

Tempo di preparazione:

3 Ore

Tempo di riposo:

12 Ore a -18°C

10 Ore a +4°C

Pasticci Fatati

Tempo di cottura:

25 Minuti

Pasticci Fatati

Porzioni:

10

Pasticci Fatati

Metodo di cottura:

Forno

Pasticci Fatati

Difficoltà:

Difficile

Ingredienti per la frolla di farro al limone

  • 45 g Tuorli;
  • 1 pizzico Sale fino;
  •  q.b Scorza di limone.

Ingredienti per la gelée al mango e passion fruit

  • 80 g Smoothie al Mango e Passion Fruit; 
  • 10 g Zucchero semolato.

  • 2 g Gelatina in fogli (200° Bloom);
  • 10 g Acqua per reidratare la gelatina.

Ingredienti per la mousse allo yogurt e vaniglia

  • 100 g Yogurt greco alla vaniglia;
  • 240 g Panna Fresca;
  • 160 g Cioccolato bianco;
  • q.b. Vaniglia in polvere.
  • 5 g Gelatina in foglio (200 ° Bloom);
  • 25 g Acqua per reidratare la gelatina.

Ingredienti per la gelée ai frutti di bosco

  • 200 g succo ai frutti di bosco;
  • 27 g Zucchero;
  • 60 g Frutti di bosco misti.
  • 5,7 g Gelatina in fogli (200° Bloom);
  • 28 g Acqua per reidratare la gelatina.

Ingredienti per assemblare la torta Fresco a ferragosto

  • q.b. Frutti di bosco;
  • Spray velluto.
  • 40 g Cioccolato bianco.

Strumenti necessari

  • Stampo tourbillon da 14 cm diametro;
  • Stampo a cerniera da 15 cm di diametro;
  • Stampo da crostata da 22 cm di diametro;
  • Planetaria frusta a filo e frusta a foglia;
  • Stampo ad espulsione a forma di foglia;
  • Perle in argilla ceramica o fagioli secchi.
fasi per la preparazione della mousse di yogurt alla vaniglia

La preparazione della mousse allo yogurt

Spezzettare la gelatina e reidratarla con la propria acqua, ci vorranno almeno 15 minuti.

Tritare il cioccolato bianco.

Versare lo yogurt, 40 g di panna fresca e la vaniglia in un pentolino e far scaldare, togliere dal fuoco, aggiungere il cioccolato bianco e far sciogliere.

Aggiungere la gelatina con la sua acqua di reidratazione al composto di cioccolato ed amalgamare fino a quando la gelatina non sarà sciolta.

Mentre il composto si raffredda, montare la panna rimanente, quando il composto di yogurt avrà raggiunto i 35°-40° aggiungere la panna montata facendo attenzione a non smontarla.

Versare il composto nello stampo rivestito con un foglio di acetato e mettere in freezer a -18°C per almeno 10 ore.

La preparazione della frolla al farro e limone

Mescolare il burro con lo zucchero a velo e la scorza di limone, sbattere i tuorli con il pizzico di sale, unirli gradualmente lavorando a bassa velocità, quando saranno amalgamati aggiungere la farina di farro monococco

Formare un panetto, avvolgerlo nella pellicola e far riposare in frigorifero a +4° C per almeno 2 ore, se avete tempo lasciatela più a lungo, rispetto alla frolla classica quella di farro rimane più morbida.

fasi preparare la frolla di farro al limone
fasi per preparare la gelée al mango e passion fruit

La preparazione della gelée al mango e passion fruit

Reidratare la gelatina in acqua fredda ci vorranno almeno 15 minuti.

Scaldare lo smoothie con lo zucchero, quando lo zucchero sarà sciolto e il composto sarà caldo, toglierlo dal fuoco e farlo raffreddare leggermente.

Aggiungere la gelatina con la sua acqua di reidratazione e farla sciogliere.

Versare nello stampo tourbillon e mettere in abbattitore a -18°C per almeno 2 ore, oppure in freezer per almeno 3-4 ore.

Cuocere la frolla al farro e limone

Togliere il panetto di frolla dal frigorifero e stenderla dello spessore di 3 mm.

Foderare lo stampo da crostata e rifinire il bordo con delle foglie utilizzando uno stampo ad espulsione a forma di foglia, bucherellare il fondo e mettere in frigorifero a +4°C per 20 minuti, nel frattempo preriscaldare il forno ventilato a 170° C.

Togliere lo stampo dal frigorifero, posizionare le perle di ceramica all’interno ed infornare, abbassare la temperatura a 160° C e cuocere per 20 minuti, togliere le perle e la carta forno, reinfornare per altri 5 minuti.

Far raffreddare la crostata e sformare. Quando sarà fredda chablonare con il cioccolato bianco sciolto nel microonde.

Far attenzione a coprire tutto il fondo ed il bordo per almeno 1,5 cm di altezza, mettere in frigorifero per far rassodare il cioccolato.

cottura della frolla di farro
fasi per preparare la gelée ai frutti di bosco

La preparazione della gelée ai frutti di bosco

Reidratare la gelatina in acqua fredda ci vorranno almeno 15 minuti.

Scaldare il succo di frutti di bosco con lo zucchero, quando lo zucchero sarà sciolto e il composto sarà caldo, toglierlo dal fuoco e farlo raffreddare leggermente.

Aggiungere la gelatina con la sua acqua di reidratazione e farla sciogliere, far raffreddare la gelatina a temperatura ambiente.

Nel frattempo tagliare i mirtilli a metà ed i lamponi a pezzettini.

Versare la metà della gelatina nel guscio di frolla di farro, posizionare i frutti di bosco e ricoprire con la gelatina rimanente, mettere in frigorifero a +4°C per una notte

Assemblare la torta fresco a ferragosto

Sformare la mousse allo yogurt e spruzzarla con lo spray velluto.

Posizionarla al centro del guscio di frolla sopra alla gelée di frutti di bosco. 

Sformare la gelée al mango e passion fruit ed appoggiarla sulla mousse allo yogurt.

Decorare la corona tra la mousse e le foglie di frolla con i frutti di bosco freschi, far scongelare la mousse allo yogurt e la gelée in frigorifero a +4°C per almeno 6 ore prima di servire la fresco a Ferragosto.

fasi per assemblare la fresco a ferragosto
fresco a ferragosto crostata moderna con frutta fresca e frolla al farro

Consigli

Ti è piaciuta questa ricetta?

Se l’articolo vi è piaciuto seguitemi anche sulla mia pagina fan page di Facebook! e sulla mia pagina Instagramoppure iscrivetevi alla Newsletter così sarete sempre aggiornati sulle mie nuove creazioni.

RICOTTA CHEESE SHORTCRUST PASTRY

Ricotta Cheese Shortcrust Pastry

ricotta shortcrust pastry with ingredients

Ricotta Cheese Shortcrust Pastry

Stampa o scarica questa ricetta!

Print Friendly, PDF & Email

The shortcrust pastry is a basic pastry preparation and one of the most versatile preparations, we can make it flavoured with rose, pistachio, caramel, but we can also replace the butter with something more delicious like avocado or lighter like RICOTTA.

This shortcrust pastry is perfect for a tart with cream and fruit, what can we say, if not buon appetito.

Pasticci Fatati

Preparation time:

10 Minutes

Rest time:

30 Minutes

Pasticci Fatati

Cooking time:

15 Minutes

Pasticci Fatati

Portions:

25 cm cake mould

Pasticci Fatati

Cooking Method:

Oven

Pasticci Fatati

Difficulty:

Easy

Ingredients for the ricotta cheese shortcrust pastry

  • 150 g Flour 00 (120W);

  • 150 g Ricotta cheese;

  • 150 g Sugar.

  • 1 medium egg;
  • a pinch of Vanilla powder;

  • a pinch of Baking soda.

Tools

  • a kitchen planetary mixer
fasi preparazione frolla alla ricotta

Prepare the ricotta shortcrust pastry

Pour the flour, egg, sugar, ricotta cheese, baking soda and vanilla into the kitchen planetary mixer, operate the K whisk until the mixture is large crumbs, remove from the planetary mixer, work quickly with your hands until the mixture is homogenous , form a loaf and let it rest in the fridge at + 4 ° C for at least 30 minutes.

Cooking: 170-175 ° C in a convection oven for 15 minutes

friends cake, utilizzo della frolla alla ricotta

Tips

Keep the short pastry in the refrigerator for a maximum of 2 or 3 days

Ti è piaciuta questa ricetta?

Se l’articolo vi è piaciuto seguitemi anche sulla mia pagina fan page di Facebook! e sulla mia pagina Instagram, oppure iscrivetevi alla Newsletter così sarete sempre aggiornati sulle mie nuove creazioni.